NO AGRIVILLAGE AD ASTI

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Posizione di Dissenso

Sulla Realizzazione di Agrivillage ad Asti zona Viatosto

Perchè?

E' un progetto enorme di Insediamento di nuovi negozi,botteghe,ristoranti,alberghi localizzato in periferia che finirebbe per svuotare e desertificare ulteriormente la Citta' di Asti.Chi verrebbe per Agrivillage difficilmente entrera' in Citta',Spostando di fatto tutto al di fuori delle Mura.

Gli attuali negozi,ristoranti,bar,esercizi pubblici ne risentirebbero molto con il risultato di chiudere e desertificare ancora di piu' le nostre vie,piazze,mercati e quartieri.

Anche nella migliore delle ipotesi ,il lavoro che eventualmente si riuscisse a creare con Agrivillage in realta' sarebbe pagato a caro prezzo e con perdite,le chiusure ed i licenziamenti delle realta' economiche esistenti.

Il progetto Agrivillage non ha ancora avuto successo da nessuna parte nonostante i tentativi fatti.Perchè rischiare cosi tanto?Perchè rischiare di avere altri edifici vuoti?Perchè rischiare di avere molti piu' disoccupati?

 

Soluzioni che si potrebbero attuare;

-Cerchiamo di rivitalizzare la citta' in ogni Zona ed in Ogni periodo Dell'anno.

-Chiedere agli Investitori di utilizzare le Risorse nella Citta'. 

 

Per il bene di tutti i titolari ed ai dipendenti di negozi,bar,botteghe,artigiani,macellerie,panetterie,esercizi pubblici..

Fermiamo quello che per voi e noi potrebbe essere il colpo di grazia.

Facciamo qualcosa per poter cambiare,vi chiediamo di aiutarci..

Grazie a tutti coloro che ci sosterranno 

 

 

 

 

 

 



Oggi: Angelica conta su di te

Angelica Prestifilippo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco Maurizio Rasero: NO AGRIVILLAGE AD ASTI". Unisciti con Angelica ed 182 sostenitori più oggi.