Salviamo il campetto di calcio sul quale vogliono costruire un parcheggio

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il campetto di calcio nella ex Caserma Mario Fiore è l'ultimo spazio libero rimasto a disposizione di tantissimi giovani di Santa Maria Capua Vetere per dedicarsi allo sport, evitando "passatempi" meno produttivi (e in una terra di frontiera è facile immaginare le alternative...). Lo spazio è affidato da anni alle cure volontarie di una associazione sportiva, ma è sempre aperto e quindi può essere utilizzato liberamente dai ragazzi che spesso si riuniscono su quel campo per trascorrere qualche ora di svago giocando a calcio. Esso è destinato a sparire per fare spazio a un parcheggio (un altro in una zona della città che è piena di aree per le autovetture, comprese quelle attualmente a striscia blu) destinato agli operatori degli uffici giudiziari. Un altro, l'ennesimo inutile parcheggio al posto di un campo di calcio, l'ultimo rimasto in una città di oltre trentamila abitanti. È talmente evidente l'inadeguatezza di questo progetto che basterebbe il titolo della petizione per capire che si tratta di una battaglia di civiltà, di cura sociale, di attenzione alla collettività, di rifiuto di un'idea di città in cui contano solo le autovetture e non i giochi dei ragazzi. È questo il modello di città che le alte cariche dell'amministrazione cittadina e della magistratura sammaritana propongono?



Oggi: Mario conta su di te

Mario Fiore ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco di Santa Maria Capua Vetere: Salviamo il campetto di calcio sul quale vogliono costruire un parcheggio". Unisciti con Mario ed 600 sostenitori più oggi.