Emergenza Covid-19: chiediamo aiuto a Beppe Sala per salvare Milano e la Lombardia

Emergenza Covid-19: chiediamo aiuto a Beppe Sala per salvare Milano e la Lombardia

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
Isotta Enrici ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Sindaco di Milano e a

Oggi, 4 marzo, intorno alle ore 12, Fontana firma l'Ordinanza che decreta l'entrata di tutta la Lombardia in zona arancione scuro, con chiusura generalizzata di tutte le scuole fatta eccezione per i nidi, a partire dalla mezzanotte di oggi e fino (almeno) al 14 marzo.

I negozi restano aperti e così anche centri estetici e parrucchieri. Si può uscire da casa dalle 5 alle 22, ma le aree gioco nei parchi sono chiuse. 

Il futuro del nostro Paese, i bambini e i ragazzi, i nostri figli sono i grandi assenti dell'equazione dall'inizio della pandemia. Viene calpestato il diritto allo Studio, non ci si prende neanche l'impegno di salvare il salvabile, di intraprendere azioni "chirurgiche" come suggerito dallo stesso Galli. E' più facile prendere decisioni generalizzate, repentine, e in contraddizione con le dichiarazioni (a questo punto di mera funzione politica) dei giorni precedenti.

Costa tempo e fatica prendere decisioni più mirate, ma dopo un anno di pandemia e tutti gli errori fatti pesando su economia e famiglia, non ci possiamo più permettere il lusso di tale leggerezza.

Chiediamo il Suo aiuto e il Suo intervento per salvare Milano e la Lombardia, per salvare il nostro futuro, per salvare i nostri figli.

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!