il DIRITTO ALL'ACQUA per salvare piante e persone in SICILIA

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


A Contessa Entellina (PA), una piccola comunità cattolica in un borgo (Pizzillo) vive da quasi 30 anni senz'acqua pubblica. La comunità è composta da poche persone che hanno a proprie spese ridato vita ad un luogo rendendolo splendido artisticamente. Il comune per tutti questi anni ha negato, pur pagando l'acqua pubblica,  il diritto continuativo all'acqua. Esiste una conduttura che dovrebbe portare questo bene vitale ma non viene nè curata nè gestita. La situazione è divenuta ingestibile ed insopportabile tanto da condurre la comunità a pensare di lasciare questo luogo. Ci sono state pressioni di molti tipi (molte intimidatorie di stile mafioso) per evitare che questo problema venga alla luce, e malgrado tutto la comunità ha resistito e lottato. Adesso ha bisogno di tutti! 
La bellezza non può morire così. Per questo vi chiedo di aiutare questa gente a vivere una vita giusta per un diritto primario contro una politica menefreghista, arrogante e al limite della disumanità. 



Oggi: Vincenzo conta su di te

Vincenzo Muratore ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco di contessa Entellina: il DIRITTO ALL'ACQUA per salvare piante e persone in SICILIA". Unisciti con Vincenzo ed 757 sostenitori più oggi.