PALINURO: LIBERIAMO LA SPIAGGIA DELLA TORRE

PALINURO: LIBERIAMO LA SPIAGGIA DELLA TORRE

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Luciano Provenza ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Sindaco di Centola-Palinuro e Governatore Campania

La spiaggia libera simbolo di Palinuro (di fronte agli scogli e sotto la torre) è stata data in gestione agli stabilimenti balneari. Non sarà più possibile accedervi se non pagando ombrellone e lettini.  Quel pezzo di spiaggia dove sono cresciute generazioni di ragazzi e che  ancora oggi da tutto il litorale ci si reca per bagnarsi, attesa la limpidezza dell'acqua e la suggestione degli scogli, è stato "regalato" ai titolari dei lidi balneari a motivo della pandemia. Un vero affare per i privati a danno della comunità! Il comune non ha inteso, come in altre parti di Italia, gestire direttamente le spiagge libere, dotandole finalmente di docce e servizi, predisponendo postazioni definite da nastri delimitatori e stabilendo un ticket d'ingresso di qualche euro. Si perde un'occasione non solo per rilanciare il turismo, ma anche per far lavorare i percettori di reddito di cittadinanza praticamente inoccupati.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!