Vogliamo che il Museo IPIEMME resti a Castellammare!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Egregio Sig. Sindaco,

la città di Castellammare di Stabia vanta una tradizione culturale di prestigio ed in essa si colloca un presidio di cultura viva e partecipata rappresentato dal Museo IPIEMME ospitato presso locali della Reggia di Quisisana, sede naturale ed imprescindibile dello stesso per la ricca tradizione di famiglie e teatri dell'Opera dei Pupi nella città sin dalla seconda metà del Settecento.

Per tutti i visitatori esso è luogo incantato di incontri con la bellezza e la storia, di scoperte di inimmaginabili vicinanze culturali tra popoli lontani, di attiva condivisione da parte anche dei più piccoli visitatori .

La circostanza che il Museo potrebbe lasciare la città di Castellammare priverebbe la stessa e tutto il territorio di una collezione di notevole pregio artistico che ha contribuito alla diffusione di quella tradizione di cultura ospitando eventi, collaborazioni, convegni .

I firmatari auspicano che la Città voglia mantenere e custodire tale patrimonio che rappresenta anche un'occasione di crescita dal punto di vista non solo sociale e culturale ma anche economico.

Confidano pertanto che il Museo possa restare presso i locali che attualmente lo ospitano per continuare nella sua opera di diffusione della cultura e della bellezza.