RIVOGLIAMO IL PARCHETTO!

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


I sottoscritti, nella qualità di genitori, familiari e semplici cittadini di tanti bambini che frequentano i giardini della Flora Caprense di Capri
ESPONGONO quanto segue:
- nel 2014 fu inaugurato il primo piccolo parco giochi per bambini alle spalle del fabbricato del Centro Congressi, soprattutto grazie al lavoro di tanti volontari che si impegnarono a ripulire la zona ed a montare i giochi;
- il “parchetto”, seppure con spazi ed arredi limitati, ha permesso comunque a tanti bimbi, in questi ultimi anni, di trovare un punto di svago tranquillo e su misura per loro;
- tutto ciò è durato fino all'inverno scorso quando sono iniziati i lavori per la realizzazione di un nuovo parco giochi che prevedeva:
1) un ingresso autonomo;
2) l’eliminazione delle barriere architettoniche consentendo a mamme con passeggini e persone con difficoltà motorie di raggiungere il parco giochi;
3) l’ampliamento degli spazi destinati ai bimbi;
4) zone ombreggiate per una migliore fruizione del parco;
5) l’utilizzo di attrezzature moderne e maggiormente adeguate alle esigenze dell’utenza.
I sottoscritti, sulla base delle notizie che in questi giorni sono state diffuse anche attraverso i social, evidenziano la loro grande preoccupazione per un preannunciato blocco, o addirittura annullamento, del progetto.
La preoccupazione è ancora più grande se fosse vero che lo stop del cantiere sia dovuto alla necessità di tutelare gli interessi di pochi nei confronti di una esigenza dell’intera collettività, delle famiglie e dei bimbi capresi. 
ECCO PERCHE' CHIEDIAMO
l’urgente completamento del progetto approvato che già è in avanzata fase di realizzazione, nel rispetto delle esigenze dei bambini e delle famiglie capresi e, soprattutto, di quel diritto allo svago dei più piccoli che oggi risultano completamente privi di qualsiasi struttura o area di svago.