"CASADEGLITALIANI CHIEDE IL BLOCCO DEGLI AUMENTI DELLE TARIFFE A COMINCIARE DALLA LUDOTECA

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


L'AUMENTO DELLE TARIFFE DEI SERVIZI AD ARSAGO NON VA NELLA DIREZIONE GIUSTA: SIAMO PER LA TUTELA DELLA FAMIGLIA CON SERVIZI A COSTI SIMBOLICI.

SI PARLA SEMPRE DOVUNQUE NEI DIBATTITI POLITICI NAZIONALI DI ANDARE INCONTRO ALLE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE, DI INCORAGGIARE LA NASCITA DEI FIGLI, DI FARE AGEVOLAZIONI DI OGNI GENERE E POI SI AUMENTANO I COSTI DEI SERVIZI.

LA LUDOTECA IN PARTICOLARE ( MA NON SOLO) E' AL CENTRO DELL'ATTENZIONE CON GLI AUMENTI COMUNALI CHE COMUNQUE NON ANDREBBERO A COPRIRE I COSTI DEL SERVIZIO MA SOLO IL 30%.

VALE LA PENA INTESTARDIRSI E SPINGERE IN QUELLA DIREZIONE?

CHIEDIAMO UN RIPENSAMENTO DEGLI AUMENTI CON IL LORO BLOCCO E PROPONIAMO DI COINVOLGERE I COMUNI DEI NON RESIDENTI CHE APPREZZANO IL SERVIZIO ATTUALE.

NON E' CORRETTO CHE RESIDENTI E NON RESIDENTI PUR USUFRUENDO DELLO STESSO SERVIZIO, PAGHINO TARIFFE DIVERSE E CI VIENE UN DUBBIO CHE POTREBBE ESSERE UNA CERTEZZA: SI VORREBBE FARE PAGARE DI PIU' AI NON RESIDENTI VISTO CHE NON VOTANO E QUINDI NON POTREBBERO INFLUENZARE LA POLITICA LOCALE MA SAREBBERO SOLO UTILI DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO?

IL SINDACO HA DICHIARATO:

«La nostra porta è sempre aperta. La minoranza ha chiesto pubblicamente un confronto, ma finora non sono venuti a parlarmi. Io sono disponibile».

SI FERMI E PROPONGA UN'ALTERNATIVA SERIA.

GIUSEPPE CRISEO

PRESIDENTE 

CASADEGLITALIANI, WWW.CASADEGLITALIANI.IT

E-MAIL: presidente.criseo@casadeglitaliani.it