Diretta a COMUNE ANZIO SINDACO BRUSCHINI ed ad 1 altro/a

GESTIONE RIFIUTI A ANZIO: TA.RI INSOSTENIBILE E IMMOTIVATA E FUORI LEGGE

-          Premesso che alcuni sindaci lo scorso anno per protestare contro l'aumento della tariffa per la raccolta e smaltimento dei rifiuti ("la Tari è insostenibile") hanno annunciato che nel 2017 il Comune non invierà più le bollette dando così palese segno dell’iniquità di un balzello che, a fronte di un evidente scadimento della qualità del servizio in quasi tutta Italia ha registrato un aumento del tributo del 30% negli ultimi 4 anni.

-           Sottolineato che art.1 comma 656  della legge di stabilità del 2014 dispone che il tributo sui rifiuti (TA.RI) sia dovuto nella misura massima del 20% in caso di mancato o irregolare svolgimento del servizio di gestione dei rifiuti, qualunque sia la causa.

-          Evidenziato che per la città di Anzio parliamo di un servizio svolto in modo inadeguato, dai costi esorbitanti (circa 17 milioni Euro anno), che ha dato un’immagine della città da terzo mondo, con denunce e proteste da tutti i quartieri e disconosciuto dallo stesso assessore che ha messo sotto accusa il dirigente responsabile.

-           

RIVOLGIAMO AL SINDACO ED AL PREFETTO UNA PETIZIONE

CON LA QUALE SI RICHIEDE:

 

1.       Che il Sindaco Bruschini confermi con il suo comportamento, a somiglianza di quanto fatto dal collega di Pitigliano, che la sua amministrazione, come recentemente dichiarato dallo stesso Sindaco alla stampa, si ispira a comportamenti corretti, trasparenti e rispettosi della legge e dei diritti dei cittadini.

2.       Che il Sindaco Bruschini rispetti quindi, per quanto indicato al precedente punto 1, quanto disciplinato dalla Legge 147/2013 di stabilità per il 2014 che prevede l'applicazione del solo 20% della TARI ingiustificatamente aumentata di più  del  30% negli ultimi 4 anni fino a quando lo svolgimento del servizio di gestione dei rifiuti non torni ad essere effettuato nel rispetto della disciplina di riferimento senza quegli impedimenti organizzativi che, in particolare per il moltiplicarsi degli accumuli di rifiuti, hanno determinato una situazione di pericolo di danno alle persone ed all’ambiente.

3.       Che il Prefetto di Roma vigili sul rispetto della legge in parola.

 

Questa petizione sarà consegnata a:
  • COMUNE ANZIO
    SINDACO BRUSCHINI
  • PREFETTO
    PREFETTO ROMA

    INTESA CITTADINI LIDO DELLE SIRENE ANZIO ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 246 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




    Oggi: Bartolo conta su di te

    Bartolo bartolomei ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "SINDACO DI ANZIO E PREFETTO DI ROMA: GESTIONE RIFIUTI A ANZIO: TA.RI INSOSTENIBILE E IMMOTIVATA E FUORI LEGGE". Unisciti con Bartolo ed 245 sostenitori più oggi.