Salviamo la piscina di Alatri!

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Sono tanti anni che non vengono realizzate manutenzioni straordinarie della piscina comunale di Alatri. Finché gli affidamenti avverranno per pochi mesi, nessun operatore economico si impegnerà mai per fare i lavori che servono. Lo stato di deterioramento della struttura è sotto gli occhi di tutti.
Eppure la piscina comunale di via Chiappitto rappresenta per la città un luogo essenziale. Sono centinaia gli sportivi che la frequentano e col tempo è diventata un punto di riferimento per le scuole, le famiglie, i bambini.
Io stesso ci vado da tanti anni e mi sono sempre trovato benissimo. Gli spogliatoi sono sempre puliti, gli istruttori molto professionali, i gestori cortesissimi e accoglienti e i costi accessibili.
Ora è da diverse settimane che la piscina è chiusa per le norme anti-Covid. Questo è il momento giusto per fare i lavori e riportarla ad essere come un tempo.
Per questo mi rivolgo al Sindaco e gli chiedo di avviare subito i lavori di ristrutturazione.
Ora o mai più: se i lavori partissero adesso, non si arrecherebbe nessun disagio, visto che l’impianto è comunque chiuso. Ma se non si faranno subito, la struttura, ora che è ferma, finirà per rovinarsi del tutto e allora bisognerà alla fine buttarla giù e ricostruirla da capo, con enorme dispendio di denaro pubblico. Oppure la città perderà per sempre un luogo essenziale, per non parlare di tutto l'ottimo personale che si ritroverà senza un lavoro.