EVITARE L'ABBATTIMENTO DI 57 PINI NEI GIARDINI TOMMASO REGGIO A VENTIMIGLIA

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Stanno per essere abbattuti a Ventimiglia 57 pini storici posti nell'unico polmone verde rimasto in città sulla base di una perizia che certifica come da abbattere solo 29 di questi 57 e dove anche per questi 29 pini non è sufficientemente dimostrata dalla perizia l'instabilità fitostatica e l'impossibilità di intervenire con opere per la messa in sicurezza. Abbattere oltre la metà dei pini presenti (dopo lo sterminio di palme già avvenuto) significa ridurre i Giardini Tommaso Reggio a una piazza urbana.  Tenuto conto che tutto ciò avviene sulla base di un richiamo alla sicurezza dimenticando che per ogni rischio esiste l'istituto della messa in sicurezza e non l'eliminazione di ciò che provoca il rischio. Allora, con la stessa logica, chiudiamo: le spiagge, le strade, le scuole in vecchi edifici storici e ogni altra cosa dove può esserci un rischio. Dove c'è rischio si mette in sicurezza! Il verde è un bene unico e indispensabile per la città. FACCIAMO PRESSIONE PERCHÈ L'ABBATTIMENTO NON AVVENGA MA SI OPERI PER LA MESSA IN SICUREZZA IL PIU' POSSIBILE.



Oggi: Graziano conta su di te

Graziano CASTELLO ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco della città di Ventimiglia: EVITARE L'ABBATTIMENTO DI 57 PINI NEI GIARDINI TOMMASO REGGIO A VENTIMIGLIA". Unisciti con Graziano ed 821 sostenitori più oggi.