PELLESTRINA E IL DIRITTO A STANDARD DI SOCCORSO EGUALI AGLI ALTRI CITTADINI DELL’ASL N.3

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


PETIZIONE ON-LINE FINALIZZATA AD OTTENERE PER GLI ABITANTI DELL’ISOLA DI PELLESTRINA IL DIRITTO A STANDARD DI SOCCORSO EGUALI A TUTTI GLI ALTRI CITTADINI DELL’ASL N.3

-      Alla cortese attenzione del Sign. Sindaco del comune di Venezia
-      Alla cortese attenzione del Direttore ULSS n. 3 Serenissima
-      Alla cortese attenzione dell’Assessore alla Sanità della Regione Veneto
-      Alla cortese attenzione del Presidente della Regione Veneto

Egregie Autorità in indirizzo i sottoscritti firmatari della presente petizione sono a chiedere venga garantito, anche agli abitanti di Pellestrina, un pronto soccorso sanitario medico e paramedico secondo gli standard minimi previsti per tutte le altre zone dell’ASL.

A tal proposito si ricorda che Pellestrina:

  • è un’isola di ben 11 km  priva di un punto di primo soccorso del 118, molto lontana da Venezia. Nell’isola staziona si un’ambulanza ma solo con personale paramedico che per quanto capace sia non può certo nell’emergenza (cod. Rosso) sostituire la figura del medico di PS;
  • che l’isola si trova tra i due canali d’ingresso ai porti di Chioggia e san Leonardo che in occasione di perturbazioni meteo:  temporali, mareggiate o nebbia, possono rallentare l’arrivo dell’idroambulanza;
  • è pure meta turistica;

 

Per le motivazioni sopraesposte va da se che l’arrivo di un medico del 118 non può giungere, nelle migliori delle ipotesi, prima di una mezz’ora, tempi lunghissimi nell’emergenza a meno di non far intervenire un elicottero, ma anche in questo caso si è limitati a poterne usufruire solo nelle ore diurne nei giorni di sereno per la mancanza di un eliporto. Con i tempi che richiede l’intervento a Pellestrina saltano tutti i protocolli di PS, esempio per tutti un infarto che necessita di disostruzione urgente che dovesse capitare nelle ore diurne.

Tutto ciò premesso siamo a chiedere pari diritti in materia di soccorso sanitario con:

  • l’istituzione in isola di un Pronto Soccorso o almeno di primo soccorso, con ambulanza medicata;
  • la realizzazione di una Elisuperficie al fine di garantire l’arrivo dell’elicottero del 118 h24

 

Primi firmatari e presentatori

Luigi Corò Presidente CMP a difesa del cittadino.



Oggi: CMP A DIFESA DEL CITTADINO conta su di te

CMP A DIFESA DEL CITTADINO ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco del comune di Venezia: PELLESTRINA E IL DIRITTO A STANDARD DI SOCCORSO EGUALI AGLI ALTRI CITTADINI DELL’ASL N.3". Unisciti con CMP A DIFESA DEL CITTADINO ed 111 sostenitori più oggi.