SALVIAMO IL PROGETTO "FACCIAMO GIRARE I TAPPI"

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Come gruppo di cittadini genovesi vogliamo portare all’attenzione dell’Amministrazione questa petizione: siamo fiduciosi che le stesse Istituzioni che in passato hanno aiutato un progetto a nascere, oggi lo possano salvare dalla chiusura.

Il progetto "Facciamo girare i tappi", gestito dall'associazione Non solo parole - Genova onlus, è nato circa 10 anni fa. Si tratta di un progetto, sviluppato grazie alla collaborazione tra l'associazione, il Comune di Genova ed AMIU, che riveste un'importanza eco-solidale: vantaggioso per l'ambiente e per la società. Il progetto è cresciuto negli anni e conta a oggi oltre 900 punti di raccolta: scuole, negozi, alberghi, centri sportivi che ospitano un "boccione" dove studenti, clienti o cittadini possono conferire tappi di plastica (per maggiori informazioni sul progetto: http://www.nonsoloparolegenova.it/progetti/facciamo-girare-i-tappi )

Negli anni passati la raccolta ha raggiunto numeri considerevoli (40 tonnellate/anno di materiale), costituendosi come un esempio virtuoso di ricilo ed economia circolare, e fornendo opportunità di lavoro per persone in stato di grave disagio.  

Purtroppo, a Febbraio 2018 il progetto è stato sospeso: recenti articoli titolano "Raccolta tappi per dare lavoro a persone disagiate, associazione rischia chiusura: “Amiu e Comune ci hanno abbandonato” [Genova24], "Raccolta tappi plastica sospesa, la onlus: «Paghiamo le difficoltà di Amiu» [GenovaToday] "I tappi non girano più, lavoratori a rischio" [Repubblica].

Come gruppo "Cittadini Sostenibili" riteniamo il progetto "Facciamo girare i tappi" una realtà preziosa per la nostra città, che auspichiamo possa continuare ad esistere. Sul nostro sito lo abbiamo incluso all'interno della "mappa" delle iniziative di riciclo virtuoso ed economia circolare presenti sul nostro territorio: https://cittadinisostenibili.wordpress.com/cosa-puoi-fare-tu/punti-di-raccolta/

Ci rivolgiamo all'Amministrazione (nelle figure del Sindaco di Genova, il Consiglio Comunale, l'Assessorato all'Ambiente e ad AMIU Genova) con due richieste:
1) evitare la chiusura del progetto, vagliando tutte le soluzioni possibili;
2) rafforzare e potenziare il progetto, supportando l'associazione "Non solo parole - Genova onlus" ad affrontare i problemi di natura logistica e organizzativa che la raccolta comporta, e promuovendo l'apertura di nuovi punti di raccolta presso gli edifici e le strutture dell'Amministrazione comunale.



Oggi: Cittadini Sostenibili conta su di te

Cittadini Sostenibili ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco del Comune di Genova: SALVIAMO IL PROGETTO "FACCIAMO GIRARE I TAPPI"". Unisciti con Cittadini Sostenibili ed 1.447 sostenitori più oggi.