Un monumento a Caterina Sforza nella rotonda del piazzale di Porta Ravaldino

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Appena nata, è ampia e utile la nuova rotonda di piazzale di Porta Ravaldino a Forlì. Sarebbe bello se al centro vi fosse un monumento a Caterina Sforza e/o a Giovanni dalle Bande Nere, personaggi di grande respiro e rilievo storico che nella loro città non hanno statue loro dedicate. La localizzazione sarebbe ideale per uno dei due nomi indicati, nomi conosciuti in tutta Italia e non solo. A maggior ragione oggi: viviamo in un tempo depresso e impaurito. Le prospettive non sono rosee per il futuro immediato. Occorre allora recuperare simboli e identità per infondere coraggio e consapevolezza. Si chiede quindi all'amministrazione comunale di Forlì, in primo luogo alla persona del Sindaco Gian Luca Zattini e dell'Assessore alla cultura Valerio Melandri di prendere in considerazione questa proposta che già incontra il favore e la simpatia di molti forlivesi. Si auspica che siano coinvolte realtà di privati sensibili alla storia e alla memoria per contribuire alla progettazione e alla costruzione di un monumento degno di uno dei due personaggi indicati (o entrambi), consistente in una statua od opere d'arte figurative, destinate a durare e a diventare attrazioni turistiche a due passi dalla Rocca (da recuperare), per ricordare che Forlì, in ogni tempo, non dimentica la sua storia.