Salviamo lo spazio pubblico di qualità dalle rimozioni!

Salviamo lo spazio pubblico di qualità dalle rimozioni!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Siamo ad Acri (CS), in quel Sud in cui c'è chi ha tanta voglia di cambiare. Nell'agosto 2019, come esito di una Summer School di Architettura, viene realizzata una piccola piazza con una prima scultura di Land Art, al centro del corso principale, Sandro Pertini. Il manufatto, 100% ecologico, è il primo seme di un progetto di spazio pubblico e di rigenerazione urbana dell'intero Corso, che negli anni ha visto perdere vivacità e morire quasi tutte le attività commerciali. La piazza P48, della Restanza e dei Ritorni, è costata solo €1.600, il lavoro è stato realizzato volontariamente dai soci di HortusAcri, associazione - onlus,  che ha promosso l'iniziativa con sponsor locali privati. 

Ora l'amministrazione comunale di Acri, cui la piazza è stata donata, ha deciso senza reali motivazioni, di rimuovere la piazza "perché in contrasto con un progetto di "Museo all'aperto". Le caratteristiche di questa proposta dell'amministrazione sono del tutto sconosciute e mai presentate ai cittadini e in ogni caso, un Museo all'aperto non sembra palesare conflitti con la piazza P48.

Dal confronto nascono le migliori soluzioni. Chiediamo che la piazza resti dov'è, e che sia il progetto comunale ad adeguarsi alla presenza del manufatto, già adottato da tutta la città come il salotto buono in cui incontrarsi e riconoscersi come comunità.

FIRMA LA PETIZIONE PER SALVARE LA PIAZZA DELLA COMUNITA'