No ai licenziamenti! Sciopero per una grande vertenza per il lavoro a Bari

No ai licenziamenti! Sciopero per una grande vertenza per il lavoro a Bari

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Fronte di Lotta No Austerity Bari ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Sindacati dei Lavoratori

CAMPAGNA PER IL LAVORO E CONTRO I LICENZIAMENTI

FERMIAMOLI CON LA LOTTA!

Il Fronte di Lotta No Austerity di Bari propone una raccolta firme da sottoporre ai sindacati dei lavoratori per la proclamazione di uno sciopero che apra una grande vertenza per il lavoro su tutto il territorio di Bari.

La crisi economica, accentuata dalla pandemia, gli aumenti dell’energia, delle materie prime e della logistica, nonché la trasformazione dell’industria dell’auto per il passaggio dal gasolio all’elettrico, sono alibi utilizzati dai padroni per sferrare il più pesante attacco ai lavoratori e alle lavoratrici dal dopoguerra ad oggi.

Il caso esemplare della zona industriale di Bari

Le notizie di esuberi, licenziamenti e chiusure non sono limitate al settore automobilistico: a tenere in apprensione oggi la classe operaia sono i settori più svariati e la zona industriale di Bari ne è un esempio, purtroppo, particolarmente interessante.

Negli ultimi giorni del 2021 è arrivato l’annuncio di un pesante taglio al numero dei dipendenti della multinazionale tedesca Bosch, ma la medesima situazione la vivono i lavoratori e le lavoratrici delle più grandi aziende del settore, dalla Magneti Marelli, alla Magna ex Getrag, alla Dana Graziano ex Oerlicon fino alla Baritech.

Nessun lavoratore deve perdere il posto di lavoro! Nessun lavoratore deve restare senza salario!

 

 

 

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!