RIAPRIAMO LE BIBLIOTECHE PUBBLICHE

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Le persone firmatarie di questo appello chiedono che le biblioteche di Roma vengano finalmente riaperte al pubblico, salvaguardando il personale con le misure ritenute opportune e prescrivendo agli utenti le norme del caso, come avviene per altri servizi. Le modalit脿 di accesso potrebbero essere simili a quelle che vengono adottate nelle librerie commerciali:

路聽聽聽聽聽聽 Non si capisce perch茅 in libreria, fatte salve le precauzioni anti-covid (accessi contingentati, con uso della mascherina e del disinfettante per le mani), possiamo sfogliare i libri e poi riporli sugli scaffali, mentre nelle biblioteche pubbliche ci貌 non 猫 consentito.

路聽聽聽聽聽聽 Non si capisce perch茅 le sale di lettura delle biblioteche pubbliche, utilizzate da molti studenti e non solo, non possano riaprire, con il dovuto rispetto del distanziamento.

路聽聽聽聽聽聽 Non si capisce perch茅 i libri debbano essere tenuti in quarantena, a differenza delle banconote e delle monete, che circolano liberamente.

Attualmente l鈥檜nico servizio 鈥渋n presenza鈥 garantito dalle biblioteche di Roma 猫 il prestito: si deve prenotare il libro online, si deve fissare un appuntamento per il ritiro del libro da parte dell鈥檜tente e per la sua riconsegna. Fuori da queste modalit脿 non 猫 consentito alcun altro servizio (consultazione di libri o riviste, utilizzo della sala lettura, ecc.).

Eppure le disposizioni del governo (DPCM 17/5/2020) e quelle della regione Lazio(https://ripartiresicuri.regione.lazio.it non obbligano le biblioteche a fornire i servizi solo su prenotazione, ma richiedono solamente che gli accessi siano regolamentati in modo da evitare condizioni di assembramento.

Noi firmatari e firmatarie di questo appello riteniamo che la cultura che non rientra in un circuito di mercato non deve essere penalizzata e che il diritto alla cultura per tutti e tutte deve essere garantito anche a Roma.

Per queste ragioni chiediamo alla Sindaca di Roma, all鈥檃ssessore alla Crescita Culturale, al commissario per la gestione provvisoria dell'istituzione "Sistema delle Biblioteche e Centri Culturali" e al Direttore dell'Istituzione 鈥淪istema Biblioteche Centri Culturali鈥 di tornare a far vivere le biblioteche di Roma.



Oggi: anna conta su di te

anna gigli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "SINDACA DI ROMA: FACCIAMO VIVERE DI NUOVO LE BIBLIOTECHE PUBBLICHE RIAPRIAMO LE BIBLIOTECHE PUBBLICHE". Unisciti con anna ed 329 sostenitori pi霉 oggi.