Si chiede giustizia per le vittime di accordi criminali come Triton e Themis.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Migliaia di persone sono sparite  tra i flutti e, mentre scrivo, ne muoiono ancora, purtroppo. Questo non avviene per respingimenti, ma a causa di un accordo, Triton appunto, il quale venne siglato dal nostro paese e dai paesi africani, come confermato dall’allora ministro degli Esteri Emma Bonino. Iniziarono le numerose ondate migratorie, e seguirono, inevitabilmente, i morti, perché il nostro paese non era organizzato per un evento di tale portata e non lo sarà mai, se lasciato da solo. Inutile e stupido dare del razzista, soltanto perché questo governo ha avuto il coraggio di far prendere responsabilità ad altri paesi europei. Anche l’attuale Themis, sempre stipulato dall’ultimo governo pd non sembra certo migliore... 

La cosa grave che sono qui a denunciare è ciò che quel fenomeno era ed è: un vero e proprio traffico di vite umane, un altare, il mare in cui le vittime sacrificali sono i migranti, soprattutto donne e bambini, spariti nel blu degli abissi, nel candore della loro innocenza. Sono qui a chiedere ( e sperare) che i responsabili di tutto ciò paghino.



Oggi: Paolo conta su di te

Paolo Annibali ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Si chiede giustizia per le vittime di accordi criminali come Triton e Themis". Unisciti con Paolo ed 21 sostenitori più oggi.