Vogliamo un nuovo Organo Costituzionale che tuteli il Pianeta Terra e Noi, suoi abitanti!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Chiediamo, tutti noi cittadini italiani e cittadini del mondo, al Presidente Mattarella e alle più alte cariche dello Stato Italiano di salvaguardare il nostro ambiente, il Pianeta Terra, e la salute pubblica in quanto cittadini ed abitanti del Pianeta Terra.

In Italia e nel Mondo, mai come in questi ultimi anni, si è registrato un aumento dei fattori di inquinamento e di deterioramento ambientale.

1) Chiediamo la creazione di un nuovo Organo Costituzionale dello Stato che si occupi dei problemi ambientali, ecologici e dell'attuazione di SOLUZIONI URGENTI atte a tutelare i nostri diritti inalienabili di esseri umani come specificato dagli articoli 2, 3 e 9 dei Principi Fondamentali della Costituzione Italiana.

Pretendiamo, pertanto, come Cittadini Italiani e del Mondo che, proprio durante questa Crisi di Governo, venga avviata la creazione di un nuovo Organo Statale che garantisca e tuteli le nostre libertà inviolabili quali, ad esempio:

- il diritto di godere dello stato e dell'ambiente in cui residiamo,

- il diritto di respirare aria pulita e ricca di ossigeno,

- il diritto di avere strade, campagne, spiagge, boschi, mari e oceani puliti,

- il diritto di consumare vegetali e carni biologici, cibi organici, privi di pesticidi e di veleni chimici, con imballaggi più salutari per noi e per l'ambiente, 

- il diritto all'acquisto per tutti di cibi biologici e la modifica del D.P.R. 633/72 e delle aliquote IVA sugli alimenti e i prodotti che aiutano ad incrementare la nostra salute (ad es. sugli Alimenti vari e dietetici, Alghe, Avena e Cereali minori, Barbabietole, Basilico, Carne: bovina, suina, caprina, ovina, equina, ed altro, Cera d’api, Lieviti, Erba Medica, Estratti di caffè, tè e camomilla, Farine di avena e di altri cereali minori ad uso non zootecnico, Miele, Piante mangerecce preparate o conservate, Salvia allo stato vegetativo, Prodotti omeopatici, Radici, Radici tuberose, Spezie, Tuberi, Cicoria, Uova – IVA al 10%),

- il diritto di poter indirizzare al meglio i nostri consumi (dai beni di prima necessità a tutti gli altri tipi di beni che ogni famiglia consuma diariamente),

- il diritto di tornare padroni della nostra prima casa, la natura, e di proteggerla,

- l'abolizione della tassa di smaltimento dei rifiuti (da D.P.R. 633/72),

- il diritto di abitazione e di protezione della nostra prima Casa, la Terra.

Insieme, possiamo fare il cambiamento e occuparci di noi.

Chiediamo pertanto la creazione di un nuovo Organo Costituzionale dello Stato e la revisione della Costituzione Italiana (ai sensi dell'art. 138) per inserirlo come Organo Costituzionale e Fondamentale dello Stato.

Il nuovo Organo Costituzionale avrà per i suoi rappresentanti cittadini eletti direttamente dal Popolo Italiano che si distinguano per conoscenze, competenze, professioni, attitudini e volontà nell'ambito della tutela ambientale e dovrà mantenere un programma trasparente e un collegamento diretto e costante con le esigenze dei cittadini italiani, così da prevenire conflitti di interessi politici e dinamiche di corruzione.

2) Chiediamo inoltre il potenziamento del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la cooperazione inscindibile con il nuovo Organo Costituzionale che si verrà a creare.

Mai come in questo momento, noi cittadini italiani siamo chiamati a riflettere sul nostro benessere personale e sull'operato dello Stato Italiano come Garante e vero Rappresentante di diritto.