STOP DEBITORI CEDUTI AGLI SPECULATORI

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Nel 2016/2017 sono state approvate  Leggi "pro banche", queste leggi prevedono la cartolarizzazione dei crediti inesigibili ceduti dalle banche italiane ai fondi comuni di investimento. (Fondo Atlante I - Fondo Atlante II e similari)

Prendiamo ad esempio il tracollo della Cassa di Risparmio di Ferrara.
La CARIFE  viene messa in liquidazione, e viene istituita la Nuova Carife, dopo di che subentra il REV Gestione crediti Spa, (con socio unico Banca d'Italia) che acquista i crediti inesigibili di Carife e di altre banche

Carife viene venduta a Banca Popolare Emilia Romagna, ma prima deve realizzare liquidità, quindi subentra il Fondo Atlante II che acquista i suoi debiti inesigibili :

(...) il Fondo Atlante II ha comunicato l’acquisto di un portafoglio crediti deteriorati della banca ferrarese pari a di 343 milioni, con un prezzo medio della transazione pari a circa il 19%. Quindi pari a 65 milioni.... (...)

Per facilitare la lettura semplifico: Quindi significa che, se io avevo un debito con Carife di 100.000,00 € ora sono stato ceduto al Fondo Atlante per 19.000,00 €......

I 19.000,00 €  vengono versati a Carife e acquistata da BPER, successivamente il  fondo Atlante II, provvederà al recupero dei crediti inesigibili ceduti....

Ora se io vengo venduto ad una società di recupero crediti a 19.000 € a fronte dei 100.000 € in origine, magari potrebbe interessare prima al debitore "l'affare" ... il debitore ceduto non ha nessun diritto di sanare la PROPRIA posizione? Magari a 19.000 € riuscirebbe a sostenerla... Non esiste una sorta di "prelazione del debito"??? I diritti dei debitori non esistono, in un momento di così grave crisi economica mondiale ????

Dispositivo dell'art. 1260 Codice civile
Il creditore può trasferire a titolo oneroso o gratuito (1) il suo credito [1198, 2112], anche senza il consenso del debitore (2), purché il credito non abbia carattere strettamente personale (3) o il trasferimento non sia vietato dalla legge [323 3, 378, 447] (4).
Le parti possono escludere la cedibilità del credito, ma il patto non è opponibile al cessionario, se non si prova che egli lo conosceva al tempo della cessione (5) (6).

(2) Per il debitore è irrilevante dover adempiere verso un creditore o verso un altro perciò si prescinde dal suo consenso.

IN QUESTO CASO E' RILEVANTE PERCHE' NON VENGONO CEDUTI A PARITA' DI VALORE MA AD UN VALORE ESTREMAMENTE INFERIORE, QUINDI A NOSTRO  AVVISO DEVE ESSERE INFORMATO.

In tutto questo stufato di crediti, gli unici che ci guadagnano, sono SOLO i colossi bancari, mentre i POVERI CITTADINI, continuano a soccombere, a suicidarsi (350 Suicidi al mese), a perdere la casa, il lavoro la dignità!!!

Aiutaci a modificare la LEGGE 1260 del Codice civile, PRETENDIAMO che il debitore venga obbligatoriamente informato e possa essere il primo a scegliere di pagare I PROPRI DEBITI, senza cadere nella vergogna  della "Nuova Finanza Italiana" .

Perchè ricorda che chi garantisce queste operazioni è lo Stato Italiano e lo STATO ITALIANO SEI ANCHE TU!

FIRMA LA PETIZIONE - FERMIAMO QUESTE SPECULAZIONI ASSURDE!

Grazie d'aver letto sin qui!

Comitato per la riabilitazione imprenditoriale

 



Oggi: CORA conta su di te

CORA BONAZZA ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sergio Mattarella: STOP DEBITORI CEDUTI AGLI SPECULATORI". Unisciti con CORA ed 1.492 sostenitori più oggi.