Stop alla diffusione mediatica di delitti e femminicidi

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


La continua e ossessiva  diffusione  mediatica di crimini commessi a danno della vita altrui, ed in particolare di quella delle donne, corredata da immagini e interviste altamente drammatiche, sono assolutamente deleterie per la nostra comunità civile. Producono assuefazione, indifferenza, confusione tra reale e virtuale soprattutto nei più giovani e incoraggiano l’emulazione dei crimini da parte dei soggetti piu fragili, se non affetti da disturbi della personalità,  e con un affievolito spirito critico. La vita umana  val bene il silenzio stampa!



Oggi: Emilia conta su di te

Emilia Rosati ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sergio Mattarella: Stop alla diffusione mediatica di delitti e femminicidi". Unisciti con Emilia ed 55 sostenitori più oggi.