STOP ALLA CHIUSURA DEI CENTRI DI ACCOGLIENZA

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


APPELLO  da Firenze, 24 gennaio 2019

Di fronte alla violenza inaccettabile dello sgombero effettivo del secondo più grande C.A.R.A. d’Italia, a Castelnuovo di Porto (città metropolitana di Roma Capitale) - in attuazione delle disposizioni del recente Decreto Sicurezza - alla quale ieri, 23 gennaio 2019, abbiamo assistito sgomenti,  come cittadini di questo Paese non possiamo rimanere silenziosi e avvertiamo l’urgenza di una efficace risposta collettiva e insieme istituzionale. Molto già abbiamo apprezzato il gesto simbolico non violento di una nostra parlamentare, Rossella Muroni, che ponendosi davanti ad un pullman ha reclamato che i migranti portati via fossero come persone informati della loro imminente destinazione.

Per queste ragioni rivolgiamo

Al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella

al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte

al Presidente del Senato, Elisabetta Alberti Casellati

al Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico

e a tutti indistintamente questa  PETIZIONE:

PROTEGGERE LE PERSONE MIGRANTI, SENZA SRADICARLE DI NUOVO O ADDIRITTURA SEPARARE I NUCLEI FAMILIARI

SOSTENERE I PROGETTI EDUCATIVI D'INCLUSIONE IN ATTO, E NON SMANTELLARLI

Pertanto, oltre alla nostra aperta “opposizione di solidarietà” e al potenziale nascosto, ma dirompente della preghiera silenziosa e del pensiero energetico, facciamo appello a coraggiosi alti funzionari dello Stato, i Prefetti, perché esercitino - come già i Sindaci e alcuni Presidenti di Regioni - un’inedita OBIEZIONE DI COSCIENZA ad ordini manifestamente ingiusti, perché contrari al dettato della Costituzione - nostra “Carta comune”- e alle norme del diritto positivo che ne scaturiscono, così come alla “Dichiarazione Universale dei Diritti Umani” e successivi documenti basilari, fondativi di una convivenza pacifica tra le diverse identità, costruita attraverso l’incontro, il dialogo e la piena valorizzazione di ciascuna/o, a partire dall’IRRIDUCIBILE DIGNITÀ di ogni persona umana.

Un Tempio per la Pace

 


Vuoi condividere questa petizione?