SS 640 - Petizione al Presidente Mattarella

SS 640 - Petizione al Presidente Mattarella

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Salvatore Giunta ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

Ci eravamo illusi che con il governo del cambiamento e con l'intervento di Conte e Toninelli si potessero riavviare come annunciato, ai primi di marzo, i lavori della SS 640 e completarli entro il 2020.
Nulla di tutto ciò! I lavori sono ripresi al rallentatore qualche giorno addietro ma contemporaneamente in Senato è saltata l'approvazione della norma salva CMC ed i lavori sono di nuovo bloccati.
Non è stato sufficiente la mobilitazione dei Sindaci di Caltanissetta e Agrigento, dei Sindacati, delle Associazioni, dei Club Service, dei giovani, delle donne e delle parrocchie con la testa S.E. il Vescovo Mario Russotto.
Ieri l'altro S.E. il Vescovo ha persino scritto al Presidente Mattarella, alzando alto il grido: "non possiamo restare isolati a vita" ed invitando energicamente le Istituzioni e il Presidente ad intervenire.
Noi invitiamo l'ANAS a stilare un cronoprogramma che facesse chiarezza sui tempi di completamento dell'opera che ha compromesso l'economia della Sicilia centrale fino a metterla in ginocchio dando un'immagine desolante del nostro territorio. Oggi Italia in Comune promuove questa petizione con raccolta di firme, rivolta al Presidente Mattarella, invitando tutti i cittadini a sottoscriverla per far sentire alta la nostra voce ad un governo che nega la dignità ad un popolo costantemente offeso e dimenticato.

Salvatore Giunta

Coordinatore Cittadino

Italia in Comune Caltanissetta

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!