Rimozione del sindaco di Condofuri (RC)

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Al signor Presidente della Repubblica,Sergio Mattarella
Il 12 Agosto 1944 soldati nazisti della 16. SS-Panzergrenadier-Division "Reichsführer SS", comandata dal generale (Gruppenführer) Max Simon, e da membri della 36ª brigata "Mussolini" travestiti con divise tedesche,irruppero nel paese di S.Anna di Stazzema e nelle frazioni limitrofe e dettero inizio a un rastrellamento della popolazione civile, soprattutto donne,vecchi e bambini e a uno sterminio di massa che fece 560 vittime civili.
A distanza di 75 anni da quel terribile eccidio apprendiamo con sgomento che il sindaco di una cittadina calabra,Condofuri (RC)Tommaso Iaria, espone nella sede comunale il giuramento delle Waffen SS, cioè di coloro che perpetrarono quella terribile strage.
Noi crediamo che nella Repubblica nata dalla Resistenza e che ha tra i suoi valori fondanti il ripudio del fascismo e del nazismo e degli orrori che da queste ideologie aberranti scaturirono non sia ammissibile che un pubblico ufficiale, un sindaco faccia apologia di chi commise quesgli orrori.
Le chiediamo, quindi, come custode della Costituzione che quei valori incarna,che faccia quanto è in suo potere perchè sia cancellato questo terribile insulto alla memoria delle vittime del fascismo e del nazismo e che l'autore di tutto ciò sia rimosso dal suo incarico."