O volìn il furlan su la cjarte di identitât | Vogliamo il friulano sulla carta d'identità

O volìn il furlan su la cjarte di identitât | Vogliamo il friulano sulla carta d'identità

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Patrie Furlane ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Luciana Lamorgese (Ministro dell'Interno) e a

La comunità friulana, con oltre 600.000 parlanti, dopo quella sarda rappresenta il maggior gruppo linguistico di minoranza presente in Italia.

Nonostante già dal 1947 l'art. 6 della Costituzione della Repubblica Italiana preveda apposite norme per la tutela delle minoranze linguistiche e nonostante dal 1999 esista la Legge n. 482 che disciplina la materia, ad oggi per i Friulani non esiste ancora il diritto ad avere il proprio documento di identità scritto anche nella lingua di appartenenza, come invece viene già garantito ai gruppi linguistici presenti in Valle d'Aosta, nelle Province Autonome di Trento e Bolzano e alla minoranza slovena in Friuli-Venezia Giulia.

Invocando la parità di trattamento garantita dall'art. 3 della Costituzione e ricordando che il friulano con altri 12 gruppi linguistici storici italiani è oggetto di tutela, chiediamo che ai cittadini appartenenti alla minoranza di lingua friulana che ne fanno richiesta presso gli uffici delle Amministrazioni Comunali della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, venga riconosciuto il diritto di ottenere il rilascio del documento d'identità con testo in forma bilingue italiano/friulano.

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!