Non perdiamo la memoria storica di 10 milioni di emigranti italiani "Per non dimenticare"

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Signor Presidente, mi rivolgo a Lei quale ultima spiaggia e vengo al problema.
Da tempo ho iniziato uno Studio-Ricerca, sui flussi migratori Italiani dal 1860 al 1910, verso gli U.S.A. - BRASILE – ARGENTINA ; 10 milioni di Italiani.
Mentre i paesi ospitanti, le liste di sbarco, le hanno trasformate in Musei Storici (tra cui la famosa Ellis Island) l’Italia non l’ha ritenuto opportuno.
La fondazione Agnelli di Torino ha pubblicato lo studio prendendo spunto dalle liste di sbarco dei paesi suddetti.
Purtroppo ! Le liste di sbarco, per varie ragioni, che non sto qui a sottolineare, non sono veritiere, a differenza di quelle di imbarco.
Gli emigranti partivano da Genova, Napoli e Palermo e la società di navigazione apparteneva alla famiglia Florio (Siciliani).
Sul porto di Napoli c’era l’Ufficio Emigrazioni, oggi accorpato alla Marina Militare.
Per concludere ! Io non riesco a trovare i faldoni delle liste di IMBARCO. Recatomi al porto di Napoli, ho chiesto alla Marina, dove fossero finiti i faldoni e un Colonnello gentilmente mi ha risposto :” Vorrei saperlo anche Io ! “.
Pare che da Roma arrivarono dei tir e portarono via il tutto, non si sa dove. Il Colonnello mi disse che c’erano due opzioni:
1) Che fossero in uno scantinato di un Ministero (Marina Mercantile – Interni o Esteri).
2) O che ne avessero fatto carta straccia.
Non voglio credere, Sig. Presidente, che l’Italia abbia potuto cancellare la “ Memoria Storica “ di 10 milioni di Italiani.
Mi rivolgo a Lei fiducioso, essendo tra l’altro Capo delle Forze Armate, affinché con il suo aiuto possa rintracciare tali documenti, d’importanza storica inestimabile.
Nell’attesa, fiduciosa, di una sua risposta Le porgo cordiali saluti,
Carmelo Buono

_____________________________________________________________________


Mr President, I refeer to you as the last beach and come to the problem.
For a long time I started a Study - Search, on the Italian migratory flows from 1860 to 1910, to the United States. - BRAZIL - ARGENTINA; 10 million Italians.
While host countries, landing lists, turned them into Historic Museums (including the famous Ellis Island), Italy did not consider it appropriate.
The Agnelli Foundation in Turin has published the study, drawing on the list of disembarking in the above mentioned countries.
Unfortunately ! Disembarking lists, for various reasons, which I am not here to point out, are not true, unlike the embarkation.
The emigrants departed from Genoa, Naples and Palermo and the naval company belonged to the Florio family (Sicilians).
On the Naples harbor there was the Emigration Office, nowadays merged with the Navy.
To conclude! I can not find the list of EMBARKING lists. I recall at the port of Naples, I asked the Navy where the crowds were over, and a Colonel kindly replied, "I would also like to know it! ".
It seems that from Rome they came to grips and took away everything, no one knows where. The Colonel told me that there were two options:
1) That they were in a basement of a Ministry (Merchant Marine - Internal or External).
2) Or they had scrap paper.
I do not want to believe, Mr President, that Italy could cancel the "Historical Memory" of 10 million Italians.
I turn to you confident, being the Chief of the Armed Forces, so that with your help you can track those documents of inestimable historical importance.
In the hope, confident, of your answer.
Yours sincerely,
Carmelo Buono

 



Oggi: Carmelo conta su di te

Carmelo Buono ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sergio Mattarella: Non perdiamo la memoria storica di 10 milioni di emigranti italiani". Unisciti con Carmelo ed 57 sostenitori più oggi.