No alla promozione vergognosa dei funzionari colpevoli del massacro alla scuola Diaz

No alla promozione vergognosa dei funzionari colpevoli del massacro alla scuola Diaz

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Alessia, Paola Pesando ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Luciana Lamorgese (Ministro dell'Interno) e a

"Manganellate, facce a terra, donne e uomini fatti inginocchiare e pestati a sangue. Una violenza inaudita che scosse la coscienza del Paese. Macelleria messicana, venne definito così, dall'allora vice questore Michelangelo Fournier, quanto accadde a Genova la notte tra il 21 e il 22 luglio del 2001 all'interno della scuola Diaz.[..] Tutte le persone e gli attivisti che dormivano nell'edificio vennero picchiati selvaggiamente, molti mentre ancora si trovavano per terra nei loro sacchi a pelo. Furono 93 i fermati e 61 i feriti portati in ospedale, 3 dei quali in prognosi riservata e uno in coma. Le persone fermate furono portate forzosamente nella caserma di Bolzaneto, e lì sottoposte ad abusi, torture e pestaggi, in totale spregio dello Stato di Diritto in quella che è riconosciuta come, dal secondo dopoguerra ad oggi, la più grave violazione dei diritti umani in un paese democratico. La drammaticità di quel pestaggio sconcertante fu confermata, anni dopo nel 2015, dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, che parlò di violazione, per mano della Polizia italiana, dell'articolo 3 sul "divieto di tortura e di trattamenti inumani e degradanti" sottolineando che, in casi come questi, ovvero quando gli agenti sono imputati per reati che implicano maltrattamenti, è importante che gli stessi siano sospesi dalle loro funzioni e che, in caso di condanna, ne vengano rimossi." 

Tratto dall'articolo del Fatto Quotidiano "G8 Genova, la promozione di due poliziotti coinvolti nel caso Diaz è molto pericolosa" di Erasmo Palazzotto

Se come me non dimenticate quello scempio e non accettate il fatto che Pietro Troiani e Salvatore Gava individui inetti possano esercitare la funzione, importantissima e delicata, di vice questore firmate!! 

Il 28 ottobre scorso la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e il capo della polizia Franco Gabrielli li hanno promossi entrambi a vicequestori, furono condannati a 3 anni e 8 mesi e all’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. 

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!