NO to Defender Europe 20! NO all'esercito USA in Europa!

0 hanno firmato. Arriviamo a 7.500.


SCORRI PER LEGGERE LA PETIZIONE IN ITALIANO

Say NO to war in EUROPE!

#DefenderEurope20

At the moment only Italy and Norway decided to suspend the operations. But what about the rest of Europe? And what are these stealth bombers doing in the skies of the Azores Islands? https://youtu.be/RYWrKN4bL_0

WHY are they coming to train the European armies? WHY Europe is building infrastructures to facilitate the transit for the tanks? Is there a war behind the corner?

European citizens demand clarity about the so called DEFENDER EUROPE 20 military operation. DEFENDER-Europe 20 is the largest deployment of U.S.-based forces to Europe for an exercise in the more than 25 years. It's already happening in Germany, England, Poland; there are already some videos on YouTube. 

It's already happening!  

We want to know why! What is really going on? We have every right to know and to reject it, if we don't want it! It's time to rewrite certain Treaty and above all to stop creating horrific wars! DEFENDER-Europe 20 is a violence and we must stop it!

And everything is happening amid the silence of the media and the governments! 

The worldwide attention is currently distracted by the Coronavirus issue.

How is it?

European governments show their concern for people's health, but at the same time they are allowing a military operation in Europe, whose consequences may be very tragic for everybody. Citizens can't send their children to school, they can't go to the cinema, to the theatre, to any public event, they can't travel, while 30.000 US soldiers are being allowed to come to Europe, as the Coronavirus didn't exist. Where is the consistency? Where is the concern for people's health? Not to mention the damage to the environment!

The Coronavirus prevents people from protesting and using their voices in the streets, but we can use this PETITION to make our voices heard! We have the right to know and to stop these aggressive actions.

We are not just here to pay taxes and to buy/consume goods! When it came to war we must be able to say yes or NO.

 

ITALIANO

AGGIORNAMENTO DEL 17 MARZO 2020:

ITALIA E NORVEGIA PER ORA SI SONO TIRATE INDIETRO PER VIA DEL VIRUS, MA NEL RESTO DELL'EUROPA (SOPRATTUTTO IN GERMANIA) LE OPERAZIONI STANNO ANDANDO AVANTI. PER QUESTO È IMPORTANTE CONTINUARE A SCRIVERE AL PARLAMENTO EUROPEO!

Non siamo qui sono per pagare le tasse e comprare/consumare beni. Quando si tratta di guerra dobbiamo poter dire sì, oppure NO.

Diciamo NO alla guerra in EUROPA!

#DefenderEurope20

I cittadini Europei vogliono chiarezza sull'operazione denominata DEFENDER EUROPE 20, che prevede l'arrivo di 30.000 soldati dagli Stati Uniti, in porti e aeroporti europei, per l’esercitazione Defender Europe 20, il più grande spiegamento di truppe Usa in Europa degli ultimi 25 anni.

Sta già succedendo!

Su YouTube è possibile vedere i video degli arrivi dei contingenti in Germania, in Inghilterra, in Polonia... Vengono ad addestrare gli eserciti europei per fare cosa? Perché la viabilità dei carrarmati dev'essere agevolata?

Vogliamo sapere perché! Che cosa sta davvero succedendo? Abbiamo tutto il diritto di saperlo e di opporci, se non lo vogliamo. È giunta l'ora di riscrivere certi trattati e soprattutto di smettere di creare orrore con le guerre! Il Defender Europe 20 è un atto violento e va fermato.

Tutto questo nell'inquietante silenzio dei media e dei governi!

L'attenzione globale in questo momento è distratta dal Coronavirus. Ma come?

I governi europei si dicono preoccupati per la salute dei cittadini, ma intanto stanno dando il via libera a un'operazione militare, dagli sviluppi potenzialmente tragici per tutta l'Europa, non solo per l'Italia.

Noi cittadini dobbiamo restare chiusi in casa, non possiamo mandare i figli a scuola, andare a cinema, a teatro, a un qualunque evento aggregativo, non possiamo viaggiare, mentre a 30.000 (TRENTAMILA) soldati Usa viene dato il via libera di venire qui in Europa come se il Coronavirus non esistesse? Dov'è la coerenza? Dov'è la protezione della nostra salute? Per non parlare dei danni ambientali di questa operazione!

In Italia hanno già schierato l'esercito nelle strade, con un pretesto o l'altro, e per effetto del virus sono vietate anche le manifestazioni di protesta civile. Anche volendo protestare, i cittadini hanno le mani legate. Ma possiamo comunque far sentire la nostra voce attraverso la PETIZIONE! Dobbiamo essere informati e poterci opporre a queste azioni aggressive.