NASCE IL MOVIMENTO DEGLI ANGELI. STOP ALLO STERMINIO DEI CANI RANDAGI IN SICILIA.

NASCE IL MOVIMENTO DEGLI ANGELI. STOP ALLO STERMINIO DEI CANI RANDAGI IN SICILIA.

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media nazionali. Aiuta a portare questa petizione a 25.000 firme!

AGGIORNAMENTO NEL GIORNO DI PASQUA 2021

 

FIRMA SUBITO IL LINK SOTTO. IN ALBANIA  STANNO UCCIDENDO I RANDAGI.

http://chng.it/J9H778kh

LI CATTURANO CON FEROCIA E LI UCCIDONO SENZA ALCUNA UMANITÀ TENENDOLI FERMI CON L'ACCALAPPIACANI E INIETTANDO ACIDO CLORIDRICO NEL CUORE COME VEDETE DALLA FOTO. QUESTA PRATICA È DISUMANA E NON PUÒ ESSERE ACCETTATA PASSIVAMENTE DA ALCUNA SOCIETÀ CIVILE. ANCHE LA MORTE DEVE AVERE LA SUA DIGNITÀ. QUESTO CHE SI STA COMPIENDO OGGI GIORNO DI PASQUA IN ALBANIA NON PUÒ CHE ESSERE UN CRIMINE CONTRO L'UMANITÀ!

http://chng.it/J9H778kh

 

 

Il 25 febbraio 2018 eravamo a Sciacca - e in altre piazze italiane - per piangere i nostri  27 cani trucidati (e altri 20 dispersi) il 15 febbraio in questa cittadina. Al concludersi della nostra pacifica manifestazione arrivava notizia che a Licata, altra città dell'Agrigentino, si stava consumando un'ulteriore straziante strage di randagi le cui proporzioni sono ancora da definire: decine di cani risultano dispersi. Recentemente, inoltre, ci sono stati numerosi casi di randagi avvelenati nella Valle dei Templi, altri a Palermo, Catania, Siracusa, Trapani, Caltanissetta, .... Non abbiamo più lacrime da versare. Stanno ammazzando tutti i randagi in Sicilia. Questo sterminio di cani diviene, a questo punto, un'emergenza senza precedenti in Italia che senza sterilizzazioni dei randagi e pene certe  dei criminali di tali atti non potrà mai essere arginata. Mi propongo come portavoce di un rivoluzionario e pacifico movimento inno all'amore e al rispetto assoluto per il miglior amico dell'uomo: il Movimento degli Angeli. L'omicidio di esseri indifesi è un'azione tanto efferata quanto vile. È un avvertimento a chi difende la vita. Mi propongo come portavoce di migliaia di cittadini italiani firmatari di questa petizione che in questi terribili giorni stanno soffrendo e piangendo perché si rendono conto di essere impotenti davanti al perpetuarsi di un vero crimine a danno di animali senzienti e capaci di provare sentimenti. Per tali ragioni chiedo udienza al Signor Presidente della Repubblica affinché possa prendere in considerazione questa petizione popolare volta a porre termine a questo massacro.

Firmato Ignazio Li Vigni.  

AGGIORNAMENTO "Non c’è pace per gli animali in Sicilia dove continua l’ondata di orrore. Dopo il recente e drammatico caso di Sciacca (Agrigento), dove decine di randagi sono stati avvelenati, a Rosolini (Siracusa) quattro cani randagi sono stati trovati impiccati. Altri avvelenamenti invece si sono verificati a Paternò, in provincia di Catania, dove hanno perso la vita alcuni cani di proprietà. Negli ultimi giorni diversi randagi sarebbero stati avvelenati anche a Licata, sempre in provincia di Agrigento." www.lastampa.it 27/02/2018

Firma anche la petizione su change per i poveri gatti murati vivi il 6 aprile 2018 presso l'arcivescovato di Pisa.

https://urly.it/346b

Segui il Movimento su

http://movimentodegliangeli.it

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media nazionali. Aiuta a portare questa petizione a 25.000 firme!