Mattarella, grazie!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Se pensi che Mattarella meriti l'accusa di alto tradimento, puoi anche smettere di leggere.

Se invece ritieni che Mattarella abbia difeso la nostra democrazia, strenuamente, quasi immolandosi, con una decisione che deve essergli costata tantissimo a livello personale, se pensi che sia stato costretto a questa decisione senza precedenti perché i suoi moniti sono stati ignorati, in spregio alle regole minime della mediazione politica, se pensi che sia diverso da Vittorio Emanuele III, allora firma questa petizione per dire, simbolicamente, #IoStoConMattarella.

Puoi firmare, per inciso, anche se pensi che non sia dignitoso sentire la Santanché blaterare di impeachment.

Ma riepiloghiamo, in breve, quanto è successo in questo 27 maggio 2018 che passerà tristemente alla storia: il Governo del "cambiamento" è quasi fatto, manca solo un tassello. L'ultimo. Il Presidente della Repubblica ha accettato TUTTO, nonostante le molteplici forzature. Rimane la perplessità su un nome. Quello del Ministro dell'Economia. Vengono proposte diverse alternative - nomi altisonanti (?) della Lega, sdoppiamenti di Ministeri - ma niente, Salvini si impunta, Salvini insiste, Salvini impone un nome solo e non altri.

Salvini in altri termini se ne infischia, con un me ne frego dentro al cuor, di uno dei poteri dello Stato, delle sue prerogative, della diginità dell'uomo e degli equilibri della nostra democrazia. Pubblicamente. E Mattarella risponde con coraggio. Alla fine risponde, congedando Conte e annunciando un nuovo incarico per Cottarelli.

Il nome di Cottarelli spiega le motivazioni di Mattarella: a fronte di un contratto di governo, pieno di iperboli e senza coperture finanziare, a fronte delle prime reazioni dei mercati, Mattarella decide che nominare un Ministro di quel tipo sia troppo rischioso per gli interessi degli italiani.

A fronte di un nome imposto, in spregio alla Costituzione, Mattarella decide nel modo più fermo possibile. Perché nella democrazia la forma è sostanza.

Bastava rispettare le regole del gioco. Ma è qui che si annida il fascismo. Quello vero. Se pensi anche tu che sia così, se anche tu stai con Mattarella, se pensi che Mattarella abbia salvato - per il momento - la nostra malandata democrazia, allora firmala questa petizione.

 

 



Oggi: Marcello conta su di te

Marcello Colacino ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sergio Mattarella: Mattarella, grazie!". Unisciti con Marcello ed 1.031 sostenitori più oggi.