Siamo tutti Giulia: Fermiamo i linciaggi mediatici sulla pagina del Ministro Salvini

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Egregio Presidente  

Siamo cittadine e cittadini della Repubblica Italiana, Le chiediamo di intervenire richiamando il Ministro Salvini al proprio ruolo istituzionale. Quotidianamente, Il Ministro, in sfregio alla Costruzione, istiga il proprio elettorato  all' odio , alla violenza verbale, al sessismo sulls propria pagina Facebook, senza moderare linguaggi e contenuti che spesso risultano essere pesanti e volgari offese nei confronti soprattutto delle donne che lo contestano. L' articolo 3 della nostra Costituzione ci riconosce pari dignità per sesso, razza , religione ed opinione politica , mentre il Ministro  utilizza le forche mediatiche al fine di consolidare il proprio consenso elettorale . Siamo preoccupati per il clima di tensione ed odio che questo modo di fare politica sta instaurando nel Paese  per questo Le chiediamo di intervenire  a distanza della dignità dei singoli e del diritto di tutti di manifestare civilmente il proprio dissenso .

 


Vuoi condividere questa petizione?