Cittadinanza italiana per Charlie Gard

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Signor Presidente.

Molti italiani sono rimasti toccati dalla vicenda del piccolo Charlie Gard, un bambino cui verrà, tra poche ore, staccata la spina. Tra questi anche l'ex Primo Ministro Matteo Renzi, che ha espresso la sua volontà di poter fare qualcosa Lei può fare la differenza.

Conceda, in via eccezionale, il passaporto italiano per Charlie Gard. Lo metta sotto la protezione delle leggi italiane. In questo modo il bambino potrà andare in America grazie alla somma raccolta dai suoi genitori e almeno tentare la cura sperimentale.

Lei è un cristiano cattolico, e come cattolico sa perfettamente che bisogna tentare ogni via per preservare la vita. La possibiltà che Charlie possa essere sottoposto ad una cura sperimentale può salvare anche altre vite in futuro.

In fretta, non c'è più tempo.

 



Oggi: Andrea conta su di te

Andrea Sartori ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sergio Mattarella: Cittadinanza italiana per Charlie Gard". Unisciti con Andrea ed 106 sostenitori più oggi.