Appello: Violenza Metropolitana Il PLART sollecita le Istituzioni Culturali e non

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


La Fondazione Plart, riunitasi in seduta straordinaria, di fronte alla recrudescenza dei fenomeni di violenza generalizzata, che si stanno replicando con una frequenza inquietante sul territorio cittadino, aderisce convintamente alla manifestazione di sabato prossimo 13 gennaio, promossa per rafforzare tutte le iniziative rivolte al sostegno della sicurezza e della legalità. In questo senso rivolge una sollecitazione alle Istituzioni ed alle figure che agiscono nel settore culturale, l'ambito di riferimento della fondazione, affinché si accentui il loro l’impegno e l'attenzione generalizzata riguardo alle gravi questioni che abbiamo di fronte. Crediamo si debba giungere alla promozione di un appello che si rivolga al Presidente della Repubblica, affinché egli eserciti il suo alto magistero morale e tutto il suo potere di persuasione verso il parlamento, che è chiamato ad operare nel senso di necessari adeguamenti legislativi. Iniziative che rispondano in maniera più coerente ed efficace alle mutate condizioni di sicurezza dei cittadini e del territorio. C’è l’esigenza evidente di una nuova riflessione, anche intorno alla condizione delle giovani generazioni, che se da un lato sperimentano gravi forme di disagio, dall’altro lato vivono anche fattori di nuova autonomia e protagonismo che non possono essere slegati dalla dimensione della “responsabilità”.

Questo monito di cui la Fondazione Plart si fa espressione, nasce dopo il cruento episodio di via Foria dove un gruppo di giovani teppisti ha ferito quasi a morte un ragazzino di 17 anni che stava tornando a casa dopo aver fatto una commissione per sua mamma e dopo numerosi altri fenomeni che l’hanno preceduto e che si sono susseguiti nell’arco di pochi giorni.

Di fronte al carattere emergenziale che il fenomeno ha assunto in questa fase, riteniamo sia indispensabile far riferimento alla massima carica dello Stato per chiedere che il caso Napoli e soprattutto il dramma della sua devianza giovanile, venga una volta per tutte affrontato in sede nazionale in nome del rispetto, della sicurezza, della libertà per la vita dei nostri figli, dei nostri nipoti e per il futuro di Napoli.


Fondazione Plart

Napoli, 10 gennaio, 2018



Oggi: Museo Plart di Napoli conta su di te

Museo Plart di Napoli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sergio Mattarella: Appello: Violenza Metropolitana Il PLART Sollecita le Istituzioni Culturali e non". Unisciti con Museo Plart di Napoli ed 49 sostenitori più oggi.