Stop all'uso di fuochi d'artificio

Stop all'uso di fuochi d'artificio

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Filippo Carigi ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

I fuochi d'artificio sono un mezzo di intrattenimento meraviglioso, ma allo stesso tempo provocano molti danni e problemi ogni anno, che sarebbe meglio risolvere. I tre principali problemi sono elencati qui di seguito.

Ogni anno in Italia muoiono almeno 5000 animali a causa solo dei  botti di fine anno, l'80% sono animali selvatici. I botti pirotecnici scatenano negli animali paura e panico inducendoli a reazioni incontrollate e pericolose, come quelle di cani e gatti che fuggono perdendo l’orientamento con il rischio di smarrirsi e vagare per strada esponendosi a incidenti con gravi conseguenze anche per gli automobilisti, o gettandosi nel vuoto se lasciati sui balconi.

Solo nel 2020 sono state ferite 204 persone a causa dei botti, di cui 38 ricoverate e, in questo ultimo dell'anno, si è verificata la tremenda morte di un bambino di 13 anni a Asti. Inoltre ogni anno molte persone perdono arti, dita, venendo mutilati soltanto per giocare con degli oggetti pericolosi

Un altro fondamentale punto di questa battaglia è la tutela dell'ambiente, le polvere sottili registrate il 1° Gennaio risultano in media circa il doppio di quelle del giorno precedente. Gli esplosivi rilasciano un quantitativo non trascurabile di varie sostanze inquinanti, nocive per la nostra salute, tra cui potassio (K), stronzio (Sr), bario (Ba), magnesio (Mg), alluminio (Al), zolfo (S), titanio (Ti), manganese (Mn), rame (Cu), bromo (Br) e piombo (Pb). La loro permanenza nell'atmosfera può durare anche giorni. I fuochi d'artificio, inoltre, sono azionati da polvere da sparo costituita da un ossidante (nitrato di potassio), un combustibile (carbone) ed un acceleratore (zolfo), che attraverso una serie di reazioni chimiche portano alla formazione di anidride carbonica, la famigerata Co2.

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!