PETIZIONE CHIUSA

SENSIBILIZZIAMO GENITORI E PEDIATRI ALLA VISITA OCULISTICA PEDIATRICA PREVENTIVA

Questa petizione aveva 128 sostenitori


Quando nascono i nostri figli ci propongono molte visite di controllo molto importanti (eco alle anche, ECG, visita all’udito) perché non ci viene proposta anche la visita agli occhi? Mettere gli occhiali molto presto significa curare il difetto visivo in modo efficace, metterli dopo è altrettanto importante ma non ha la stessa efficacia. L’organo della vista ha una plasticità massima fino ai 5 anni circa, perché non sfruttarla al massimo? A quanto pare una visita a sei mesi è buona per una cura tempestiva di gravi malattie. Esiste un protocollo di prevenzione che prevede visite a sei mesi, un anno, tre anni e sei anni perché non tutti i pediatri lo consigliano? Alcuni pediatri ritengono addirittura che non serva! Perché?

Per i bambini piccoli quello che non si vede non esiste, se non esiste non è uno stimolo, se non stimola non insegna, se non insegna il bambino non impara e potrebbe avere un ritardo dello sviluppo psicofisico. Se non vedo dove vado? cosa tocco? cosa cerco?

Non si parla di visite invasive neanche  per i più piccoli, non è necessaria l’anestesia totale come alcuni ospedali propongono. Non è detto che nostro figlio abbia sintomi visibili al nostro occhio di non esperti per dover richiedere di fare la visita. Chiediamo che queste visite non siano legate ad una sensibilità genitoriale o a gravi deficit portati dai bambini, ma che sia una prassi come per le visite al cuore, alle anche e all’udito! Poi ovviamente a ciascun genitore la libertà di decidere se farle o meno!



Oggi: Antonella conta su di te

Antonella Albano ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "SENSIBILIZZIAMO GENITORI E PEDIATRI ALLA VISITA OCULISTICA PEDIATRICA PREVENTIVA". Unisciti con Antonella ed 127 sostenitori più oggi.