Vittoria

No all'aumento del contributo unificato sugli appalti

Questa petizione ha creato un cambiamento con 29 sostenitori!


In questi giorni la V commissione della Camera ha licenziato il testo della legge di stabilità approvando consistenti aumenti al contributo unificato per i ricorsi al TAR e al Consiglio di Stato in materia di procedure di affidamento di appalti.

In particolare, per i giudizi al TAR:

 

  • negli appalti con base d'asta fino a € 200.000, l’importo aumenterà da € 2.000,00 a € 3.500,00
  • nelle cause con base d'asta compresa tra € 200.000 a 1.000.000, l’importo aumenterà da € 4.000 a € 7.500
  • nelle cause con con base d'asta superiore a € 1.000.000, l’importo aumenterà da € 6.000 a € 11.400.

Per l'appello in Consiglio di Stato gli importi di cui sopra sono da aumentarsi del 50%.

Negli altri paesi europei non esiste un'imposta per accedere alla giustizia o, laddove esiste come in Francia, si tratta di poche decine di euro.

Tali aumenti costituiscono un significativo disincentivo, se non un insormontabile ostacolo, alla proposizione dei ricorsi a tutto vantaggio della illegalità che, in un settore così delicato come quello degli appalti, non pare tollerabile.

Il Senato impedisca che tali previsioni siano confermate nel testo definitivo della legge di stabilità.



Oggi: ivan conta su di te

ivan marrone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Senato della Repubblica: No all'aumento del contributo unificato sugli appalti". Unisciti con ivan ed 28 sostenitori più oggi.