Giù le mani dalla rappresentanza degli italiani all’estero!

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Mentre si discute della nuova legge elettorale, venerdi 6 ottobre è passata (sotto silenzio) l’approvazione di un emendamento che apre i 18 seggi per gli italiani all’estero a candidati residenti in Italia. In breve, chi non trova posto nelle liste nazionali potrebbe “espatriare” in una delle cinque ripartizioni della circoscrizione, senza aver mai vissuto all’estero.
L’emendamento recita: “Gli elettori residenti in Italia possono essere candidati in una sola ripartizione della circoscrizione Estero; gli elettori residenti all’estero possono essere candidati solo nella ripartizione di residenza della circoscrizione Estero” (qui il link per seguire l’iter legislativo).
Gli italiani hanno ripreso ad emigrare e le problematiche di questi nuovi cittadini del mondo - per scelta o per necessità - non coincidono con quelle dei residenti in Italia. Parlamentari eletti all’estero devono essere scelti tra cittadini che non vivono in Italia: i 18 seggi oltreconfine non possono diventare paracaudute al servizio delle logiche politiche nazionali.
Questa rappresentanza ha consentito negli anni di affrontare, tra gli altri, temi come i diritti delle comunità, il diritto alla copertura e all’assistenza sanitaria e le espulsioni illegali di nostri concittadini da parte di stati terzi.
E ciò è stato possibile perchè i parlamentari-espatriati conoscono le difficoltà di chi non vive nel suo luogo di nascita, soggetto a legislazioni diverse e spesso lontano da famiglia e amici. Dubitiamo che un candidato “espatriato per finta” possa rappresentare necessità reali.

Chiediamo quindi ai Senatori della Repubblica di bloccare questo scempio che riduce ulteriormente il peso dei cittadini residenti all’estero!



Oggi: Italiane e italiani delle circoscrizioni estere conta su di te

Italiane e italiani delle circoscrizioni estere ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Senato della Repubblica Italiana: Giù le mani dalla rappresentanza degli italiani all’estero!". Unisciti con Italiane e italiani delle circoscrizioni estere ed 70 sostenitori più oggi.