Petition Closed
Petitioning Senato della Repubblica, Camera dei Deputati Governo Italiano

Senato della Repubblica: DDL n. 3491 Anti-diffamazione: volete che chiuda Wikipedia?

96
Supporters

Gentili lettori,

ancora una volta l'indipendenza di Wikipedia è sotto minaccia.

In queste ore il Senato italiano sta discutendo un disegno di legge in materia di diffamazione (DDL n. 3491) che, se approvato, potrebbe imporre a ogni sito web (ivi compresa Wikipedia) la rettifica o la cancellazione dei propri contenuti dietro semplice richiesta di chi li ritenesse lesivi della propria immagine o anche della propria privacy, e prevede la condanna penale e sanzioni pecuniarie fino a 100 000 euro in caso di mancata rimozione. Simili iniziative non sono nuove, ma stavolta la loro approvazione sembra imminente.

Wikipedia riconosce il diritto alla tutela della reputazione di ognuno e i volontari che vi contribuiscono gratuitamente già si adoperano quotidianamente per garantirla. L'approvazione di questa norma, tuttavia, obbligherebbe ad alterare i contenuti indipendentemente dalla loro veridicità. Un simile obbligo snaturerebbe i principi fondamentali di Wikipedia, costituirebbe una limitazione inaccettabile alla sua autonomia e una pesante minaccia all'attività dei suoi 15 milioni di volontari sparsi in tutto il mondo, che sarebbero indotti a smettere di occuparsi di determinati argomenti o personaggi, anche solo per "non avere problemi".

Wikipedia è la più grande opera collettiva della storia del genere umano: in 12 anni è entrata a far parte delle abitudini di milioni di utenti della Rete in cerca di un sapere neutrale, gratuito e soprattutto libero. L'edizione in lingua italiana ha quasi un milione di voci, che ricevono 16 milioni di visite ogni giorno, ma questa norma potrebbe oscurarle per sempre.

L'Enciclopedia è patrimonio di tutti. Non permettere che scompaia.

_________________________________________________________________

Dear reader,

Yet again, the independence of Italian Wikipedia is under threat.

The Italian Senate is discussing a bill on defamation (Bill #3491). If the bill is passed, it will require every website, including Wikipedia, to correct or delete contents merely upon request of anyone who believes to have been defamed or to have had his privacy violated — regardless of whether such contents are correct or not. Offenders could be charged with a crime and carry a fine of up to 100 000 euros. Such legislation has been unsuccessfully proposed in the past, but now its approval seems imminent.

Wikipedia recognizes the right of every individual to the safeguard of his reputation, and Wikipedia volunteers work daily to uphold that right. However, if this bill is passed, any statement in any article of Wikipedia could face mandatory deletion, on demand, in spite of being true.

This requirement would undermine Wikipedia's fundamental principles, it would be an unacceptable limitation to its independence, and an intimidating threat to the ongoing work of the 15 million volunteers scattered all around the world. They would have to shy away from articles about certain topics or people articles, "just not to get into any trouble".

Without any doubt Wikipedia is the greatest collective work in the history of mankind.

In the last twelve years, Wikipedia become part of daily habits of millions web users looking for a good source of knowledge, free of cost, and founded on principles of neutrality and freedom of speech.

The Italian Wikipedia has nearly one million articles, and it gets 16 million views a day, but this law could break down it all, forever.

The Free Encyclopedia is a monument to human knowledge, and a monument of human knowledge. So we will not allow its destruction.

Letter to
Senato della Repubblica, Camera dei Deputati Governo Italiano
DDL n. 3491 Anti-diffamazione: volete che chiuda Wikipedia?

Ancora una volta l'indipendenza di Wikipedia è sotto minaccia.

In queste ore il Senato italiano sta discutendo un disegno di legge in materia di diffamazione (DDL n. 3491 - http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede_v3/Ddliter/testi/38848_testi.htm) che, se approvato, potrebbe imporre a ogni sito web (ivi compresa Wikipedia) la rettifica o la cancellazione dei propri contenuti dietro semplice richiesta di chi li ritenesse lesivi della propria immagine o anche della propria privacy, e prevede la condanna penale e sanzioni pecuniarie fino a 100.000 euro in caso di mancata rimozione. Simili iniziative non sono nuove, ma stavolta la loro approvazione sembra imminente.

Wikipedia riconosce il diritto alla tutela della reputazione di ognuno e i volontari che vi contribuiscono gratuitamente già si adoperano quotidianamente per garantirla. L'approvazione di questa norma, tuttavia, obbligherebbe ad alterare i contenuti indipendentemente dalla loro veridicità. Un simile obbligo snaturerebbe i principi fondamentali di Wikipedia, costituirebbe una limitazione inaccettabile alla sua autonomia e una pesante minaccia all'attività dei suoi 15 milioni di volontari sparsi in tutto il mondo, che sarebbero indotti a smettere di occuparsi di determinati argomenti o personaggi, anche solo per "non avere problemi".
Wikipedia è la più grande opera collettiva della storia del genere umano: in 12 anni è entrata a far parte delle abitudini di milioni di utenti della Rete in cerca di un sapere neutrale, gratuito e soprattutto libero. L'edizione in lingua italiana ha quasi un milione di voci, che ricevono 16 milioni di visite ogni giorno, ma questa norma potrebbe oscurarle per sempre.

L'Enciclopedia è patrimonio di tutti. Non permetteremo che scompaia.
___________________________________________________________


Dear reader,
Yet again, the independence of Italian Wikipedia is under threat.
The Italian Senate is discussing a bill on defamation (Bill #3491). If the bill is passed, it will require every website, including Wikipedia, to correct or delete contents merely upon request of anyone who believes to have been defamed or to have had his privacy violated — regardless of whether such contents are correct or not. Offenders could be charged with a crime and carry a fine of up to 100 000 euros. Such legislation has been unsuccessfully proposed in the past, but now its approval seems imminent.
Wikipedia recognizes the right of every individual to the safeguard of his reputation, and Wikipedia volunteers work daily to uphold that right. However, if this bill is passed, any statement in any article of Wikipedia could face mandatory deletion, on demand, in spite of being true.
This requirement would undermine Wikipedia's fundamental principles, it would be an unacceptable limitation to its independence, and an intimidating threat to the ongoing work of the 15 million volunteers scattered all around the world. They would have to shy away from articles about certain topics or people articles, "just not to get into any trouble".
Without any doubt Wikipedia is the greatest collective work in the history of mankind.
In the last twelve years, Wikipedia become part of daily habits of millions web users looking for a good source of knowledge, free of cost, and founded on principles of neutrality and freedom of speech.
The Italian Wikipedia has nearly one million articles, and it gets 16 million views a day, but this law could break down it all, forever.
The Free Encyclopedia is a monument to human knowledge, and a monument of human knowledge. So we will not allow its destruction.