Salviamo il coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia

0 hanno firmato. Arriviamo a 35.000.


Il Consiglio d'Amministrazione dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia è intenzionato a ridurre l'organico del Coro da 86 a 66 elementi e a proseguire nel blocco delle assunzioni di voci giovani.

Di conseguenza il repertorio non sarebbe più affidato a un gruppo misto tra giovani dalla voce fresca ed esperti anziani che possano trasmetter loro una continuità di quello che dai cantori stessi viene definito "il carattere del nostro Coro".

Per queste ragioni una riduzione così drastica rischia di destrutturare questa grande "eccellenza italiana", che rappresenta la nostra tradizione canora che dura da 500 anni. 

Inoltre, il tutto avviene senza che la Fondazione abbia mai lamentato problemi di bilancio.

Noi del pubblico ci uniamo alla giusta protesta degli artisti di questa Istituzione e a tutte le numerose personalità del mondo della cultura che stanno sostenendo la causa del Coro.

Perché, proprio in Italia, patria della tradizione vocale, dobbiamo mortificare gli Artisti di un Coro eccezionale che, con il loro impegno e la loro tradizione, mantengono alto il prestigio italiano?


Vuoi condividere questa petizione?