Stop alla caccia alle balene

0 hanno firmato. Arriviamo a 150.000.


Dal 2019 il Giappone riprenderà a uccidere le balene a scopi commerciali. È un'infamia senza giustificazione. I cetacei sono tra gli animali più affascinanti del Pianeta, dalla intensa vita sociale e sviluppata comunicazione: massacrarli per un uso commestibile è un eccidio che dobbiamo contrastare. Questi mammiferi sono delle specie chiave per la lotta ai cambiamenti climatici e hanno un enorme impatto sull’ecosistema marino. Nell'arco dell'ultimo secolo sono state uccise circa 3 milioni di balene, il più grande massacro perpetrato contro una specie animale nella storia dell'umanità. È una strage anacronistica e senza alcuna giustificazione - se non una subcultura dura a morire -, che rischia di portare verso l'estinzione due specie come la balenottera comune (a rischio) e quella minore (in declino). Il governo nipponico deve agire con urgenza per conservare gli ecosistemi marini, piuttosto che riprendere la caccia commerciale.