DISABILITA' VIOLATA

DISABILITA' VIOLATA

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Nicola Fiore ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Roberto Speranza (Ministro della Salute) e a

Per chi nel corso della vita lavorativa  è stato colpito da patologie invalidanti, ma è costretto ancora a lavorare, la legislazione gli permette di presentare domanda di invalidità affinchè al cittadino gli vengano riconosciuti alcuni diritti tra i quali quelli previsti dall'art. 80 comma 3 legge 388/2000, la quale da diritto ad una contribuzione figurativa di due mesi in più ogni 12 mesi di lavoro . Spesso le commissioni mediche preposte,( ipotizzo a seguito di incentivi statali a riguardo)  bocciano indiscriminatamente le domande dei richiedenti, costringendo i medesimi a fare ricorso al tribunale per vedersi riconosciuti i diritti negati. La Cassazione civile sez. VI, 05/05/2016, n.9013 ha attestato che Il beneficio è infatti strettamente collegato al diritto ed alla misura di un trattamento
pensionistico di anzianità o di vecchiaia,  potendo essere richiesto e riconosciuto solo a questi fini, e
solo in sede di domanda di pensione. Per cui i ricorsi vengono rigettati subito dopo la loro presentazione, senza essere ammessi a nuova visita di un C.T.U. DOMANDA : come può un lavoratore ,a distanza di anni e al momento della domanda di pensione , superare la definitività di un pregresso accertamento non corretto da parte della commissione medica , se non ha potuto opporvisi per tempo?  In pratica ti fanno capire che non puoi fare ricorso punto e basta! Chiedo l'intervento del Ministro Speranza, perchè questa interpretazione ridicola della legge 388/2000 venga corretta, in quanto purtroppo non tutti i i lavoratori arrivano fisicamente indenni alla pensione . Vi chiedo di firmare questa petizione affinchè tutti i lavoratori colpiti da patologie invalidanti possano usufruire di questa legge,

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!