Cannabis Terapeutica in tempi di EMERGENZA

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


In italia ci sono migliaia di persone che usano la cannabis terapeutica per trattare i sintomi per trattare i sintomi delle patologie di cui sono affetti. In questo bruttissimo periodo, per tutti, per noi lo è ancora di più. La disponibilità di cannabis medica è a rischio e in certi ospedali, per ovvie ragioni, sono state sospese le visite, lasciando i pazienti privi di ricette e piani terapeutici. L'AIFA ha prorogato i piani ma non in tutte le regioni ciò è fattibile! Inoltre era nato il problema degli estratti che devono essere venduti previa analisi e molti laboratori durante il periodo di massima emergenza avevano chiuso o ridotto molto la possibilità di analisi lasciando senza titolazioni le farmacie che si appaggiavano a loro!

Alcune farmacie si  sono presi la responsabilità di fornire ugualmente il prodotto tenendo campione da fornire al laboratorio in un secondo momento. E noi siamo al loro fianco in questa decisione! 

Facciamo questa petizione per far conoscere la situazione di migliaia di persone, ben consapevoli del momento terribile che ha passato l'Italia, ma anche coscienti che non si può lasciare soli tutti i malati nel caso si dovesse ripetere!!!

Chiediamo il rinnovo telematico, via mail di tutte le ricette e piani terapeutici non ancora rinnovati, anche di quelle di medici ASL soprattutto per i periodo di emergenza e per le persone che faticano a muoversi come i disabili gravi.

Inoltre c'è una necessità assoluta di rivedere le forniture di cannabis medica che continuano ad essere a macchia di leopardo, in alcune regioni non abbiamo mai registrato carenze mentre in altre ci sono grossi problemi. 

Sappiamo non essere annoverata tra i farmaci salvavita ma vi assicuriamo che vivere nel dolore costante, nel non fermare crisi epilettiche in soggetti farmaco resistenti, anche pediatrici, NON E' VIVERE!

Occorre agire per prevenire altre criticità chiedendo tavoli tecnici in cui sedersi e discutere dei problemi che noi, associazioni di pazienti, stiamo registrando ogni giorno in centinai di segnalazioni.

Staff A.PA.CA.M.

WWW.PAZIENTICANNABISMEDICA.ORG