Roberto Rosso: da mesi in carcere senza processo

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


FIRMA E CONDIVIDI ANCHE TU !!

La Procura della Repubblica ha dato già due volte parere favorevole per gli arresti domiciliari a Roberto Rosso, ma il giudice non ne vuole sapere.

Rosso è detenuto nel carcere delle Vallette di Torino dal 20/12/2019, prelevato nel cuore della notte dal letto di casa sua come se fosse un terrorista, accusato di aver comprato dei voti dalla ‘ndrangheta, ma i voti riscontrati in quel comune sono solo 17 su 4.774.

Una vera e propria detenzione preventiva, cosa che nel nostro paese non si può fare, il processo continua a slittare e nemmeno l’emergenza Coronavirus è bastata a concedere gli arresti domiciliari.


Tutto questo lascia pensare ad un accanimento contro il cittadino Roberto Rosso in carcere da mesi senza essere stato nemmeno processato.