Risaniamo via Feudo dai rifiuti

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Sono ormai anni che questa strada, di feudale, ha solo gli scarti. Per molti è una via secondaria, per altri è una vera e propria strada di transito che collega principalmente Orto Matera/Saporito al centro storico e abitazioni limitrofe di Castrolibero.

Eppure quando si attraversa questa strada non si dovrebbe restare indifferenti al panorama che le fa da cornice. Provate ad andarci di buon mattino, quando la rugiada illumina le distese d’erba alle prime luci del giorno; o in un pomeriggio d’estate quando, qualche ora prima del tramonto, i covoni raccolti sui terreni diventano parte integrante di un paesaggio che sembra esser venuto fuori da un dipinto impressionista; o ancora in una notte serena in cui vi basterebbe il solo bagliore della luna piena per godervi un suggestivo gioco di ombre in cui a predominare è il casolare abbandonato, protagonista di molte storie misteriose di contrada.

Ma se oggi vi trovate a passare da via Feudo probabilmente non vi capiterà di cogliere nulla di tutto ciò perché lo scenario che vi si presenterà davanti è l’ennesima testimonianza dell’inciviltà e del fallimento dell’essere umano.
Spazzatura dispersa in ogni angolo della strada e disseminata dai cani randagi che vi si avventano alla ricerca di qualche avanzo. Mobili e altri ingombranti abbandonati al lento deterioramento del tempo e con esso anche dell’impegno cittadino. Addirittura materiale altamente pericoloso come l’amianto non manca all'appello. Per non parlare poi delle recinzioni pericolosamente divelte verso la strada che rischiano di danneggiare seriamente i veicoli che transitano o che sono costretti ad accostarsi per lasciare spazio a coloro che procedono in senso opposto.
Una nota di merito va alle condizioni del manto stradale che nel corso degli anni ha subito vari interventi di riempimento ad opera di grandissimi esperti della manutenzione che hanno sempre prontamente risanato le buche con terra, sabbia e altri vari materiali che alle prime piogge sono spariti come se nulla fosse. Anche la più "recente" strada che si trova al di sotto e si collega con via Feudo, non manca di essere teatro di cedimenti e deformazioni del bitume e della disgregazione dei dossi che probabilmente non incassano facilmente il passaggio di autocarri pesanti e macchine da lavoro.

Mi rivolgo principalmente agli autori di questo scempio: qui l'unico rifiuto è il vostro cervello. Seriamente. Il comune ci garantisce 6 giorni su 7 la raccolta differenziata porta a porta e ogni variazione festiva viene prontamente segnalata. Per gli ingombranti c'è un numero apposito che vi garantisce il ritiro a casa nel giorno e all'ora che volete. Tutto questo lo pagate (e anche caro) e la vostra risposta qual è? Caricarvi la spazzatura in auto e abbandonarla per strada. Magari ci arrivate anche appositamente chissà da dove per potervi realizzare in questo modo. Vi darei un premio per la fantasia.

Infine mi rivolgo al comune, forse sarà solo un appello al vento ma prendete provvedimenti, fate multe, mettete delle telecamere, controllate i rifiuti, sensibilizzate a rispettare l'ambiente. E' il vostro territorio, e' la nostra terra.



Oggi: Alessandra conta su di te

Alessandra Lucanto ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Risaniamo via Feudo dai rifiuti". Unisciti con Alessandra ed 100 sostenitori più oggi.