Ripristino tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta S.Antonio

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


La linea Avellino-Rocchetta S.Antonio è stata per decenni una via fondamentale per il trasporto passeggeri e merci nel meridione d'Italia. Questa linea, che serve ben 3 regioni, è stata un punto di partenza per molte persone che a malincuore hanno dovuto lasciare la propria terra, i propri cari e i propri ricordi con destinazioni più disparate. Col tempo però ha perso traffico a favore della strada statale Ofantina che permette spostamenti più rapidi ma meno sicuri. L'arteria infatti si segnala da anni come particolarmente pericolosa in virtù dei molti incidenti, purtroppo, mortali che si verificano su questo tratto di asfalto. La messa in sicurezza della strada statale sarebbe la cosa da fare più logica ma anche la più complicata in quanto andrebbero allargate le carreggiate e la strada avrebbe costi di manutenzione e mantenimento del manto stradale forse anche più dispendiosi rispetto ai costi di gestione di una locomotiva e al salario del personale di bordo. Questi costi, inoltre, andrebbero ammortizzati almeno in parte tramite la vendita dei titoli di viaggio e nulla vieta che possa esserci quindi anche un utile. La tratta infatti è stata saltuariamente riaperta a scopi turistici in occasione di manifestazioni più o meno locali e il traffico passeggeri è risultato essere molto più che abbondante, tenendo presente che il potenziale stimato di passeggeri per i soli comuni direttamente interessati e di oltre 100.000 unità ma che subirebbe un incremento esponenziale se venisse considerato anche il bacino d'utenza interessato indirettamente come ad esempio il turismo della zona che sta conoscendo un lieve ma costante incremento e che potrebbe essere incentivato e valorizzato anche dall'aggiunta di questo servizio. In conclusione, questa piccola strada ferrata è molto più di quello che sembra a primo impatto. È una via di congiunzione tra passato, presente e futuro. È un ponte che unisce un territorio molto spesso abbandonato ed umiliato al resto del Paese.



Oggi: Emanuele Leonardo conta su di te

Emanuele Leonardo Nannariello ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Ripristino tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta S.Antonio". Unisciti con Emanuele Leonardo ed 122 sostenitori più oggi.