Appello al Presidente della Repubblica Italiana e Al Presidente della Corte Costituzionale

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


 

Alla c.a. del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
SERGIO MATTARELLA

Alla c.a del Presidente della Corte Istituzionale della Repubblica Italiana 

Giorgio Lattanzi 

Richiesta di non promulgare la legge di conversione del decreto 113/2018 (Decreto sicurezza)

Gent.mi Presidente Sergio Mattarella, Giorgio Lattanzi e in qualitå di cittadino italiano Vi  prego di non firmare il cd. Decreto Sicurezza n 113/2018 approvato dal Parlamento per le seguenti motivazioni:

1 - perché palesemente incostituzionale per la mancanza dei requisiti di necessità ed urgenza;
2 - perché prevede la revoca del diritto d'asilo dopo la sola condanna di primo grado mentre si presuppone per ogni cittadino italiano l'innocenza sino ad un'eventuale condanna al terzo grado di giudizio;
3 - perché prevede la revoca della cittadinanza italiana che in base al dettato costituzionale costituisce un diritto inviolabile e irrevocabile.
4 - l'abolizione della protezione umanitaria è in palese contrasto con le norme contenute nel Testo unico sull’immigrazione (legge 286/98).

 5 - Perchè gli effetti del DecretoSicurezza:  come in una circolare della Prefettura di Potenza invita i gestori CAS a fare uscire dalle strutture le persone in possesso di PDS per protezione umanitaria. Questo crea ulteriori problemi sia a livello umanitario che la probabile acquisizione di nuovi clandestini sul territorio .

5 -Un aumento degli attacchi di odio in Italia non può essere separato dai politici "che abbracciano spudoratamente la retorica razzista e xenofoba anti-immigrante e anti-straniera",

Gent.mo Presidente, la dove Lei volesse tener conto di tutte queste considerazioni ne beneficerà tutto il nostro paese che, vuole restare accogliente e umano! Che ama la propria Costituzione nata dai nostri padri della Resistenza . Solo il suo intervento può arginare questa catastrofe umanitaria che, lascerà un segno indelibile nella storia della nostra Repubblica .



Oggi: Fabio conta su di te

Fabio Cavallo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Richiesta di non promulgare la legge di conversione del decreto 113/2018 (Decreto sicurezza): Appello al Presidente della Repubblica Italiana". Unisciti con Fabio ed 9.841 sostenitori più oggi.