Riaprite il Padiglione C dell'Ospedale Galliera contro il COVID-19

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


La seconda ondata del COVID-19 sta travolgendo il mondo intero e anche il nostro Paese.

Il numero dei contagiati aumenta anche in Liguria e a Genova e le previsioni sono di una continua crescita.

I posti letto scarseggiano e, mentre si stanno cercando soluzioni alternative, i malati passano ore sulle ambulanze che rimangono così bloccate a discapito di altri pazienti.

Non ricorriamo nuovamente a soluzioni costose e per pochi come il traghetto allestito nel porto di Genova la scorsa primavera.

C'è una soluzione più semplice e già pronta: riaprire il padiglione C dell'Ospedale Galliera!

La Duchessa di Galliera ha affidato il suo ospedale agli arcivescovi pro tempore di Genova a garanzia che la sua opera venisse in perpetuo adibita "al ricovero e alla cura dei poveri infermi".

Padre Tasca, testimoni i valori di misericordia verso i cittadini genovesi che avevano ispirato la Duchessa di Galliera.

Presidente Toti, faccia riaprire il padiglione C: è un edificio di oltre 10 piani, edificato a metà degli anni '70, già totalmente ristrutturato al suo interno con centinaia di camere a due letti con servizi igienici.

Purtroppo tali camere non accolgono più i letti dei malati ma le scrivanie per l'attività privata dei medici e l'intero padiglione è destinato alla demolizione mentre i malati sono stati trasferiti nelle camerate promiscue dei padiglioni storici.

Riallestite le camere: darete accoglienza e cura alle migliaia di genovesi che nelle prossime settimane potrebbero restare senza letti per accoglierli né medici e infermieri per curarli. 

Paola Panzera - Portavoce del Movimento Indipendente dei Cittadini per Carignano 

Rossana Aluigi - Rappresentante S.O.S. Valpolcevera chiama

Daniela Poggi - Fondatrice del gruppo #parlodelcovid

Valerio Gennaro - Epidemiologo - Rappresentante ISDE Medici per l’Ambiente Genova

Silvia Aresca, Yuki Assandri, Michele Attanasio, Vittorio Attanasio, Monica Baracchini, Ermete Bogetti, Mariuccia Cadenasso, Margherita Casazza, Gianluca Catania, Daniela Colla, Loredana De Paoli, Barbara Dova, Enrica Firpo, Barbara Fornesi, Augusto Genso, Angelo Luigi Gualco, Simonetta Guarino, Elena Guidetti, Chiara Lanini, Lorena Lucattini, Maria Beatrice Lucco, Simona Masini, Stefania Orengo, Luciovalerio Padovani, Silvia Pastore, Daniela Poggi, Alessia Scuto, Alessandra Raggi, Paola Repetto, Giulietta Ruggeri, Antonella Sodini, Angelo Spanò, Roberta Spiota