Revisione del piano di studi del CdSM in Lingue e Culture Moderne Europee

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Pur comprendendo l’importanza della conversione della base del piano di studi in 6-12CFU (pure per la eventuale mutuazione dell’insegnamento delle discipline storiche all’interno del Dipartimento e dunque una maggiore organicità organizzativa all’interno dello stesso), i rappresentanti degli studenti hanno maturato la convinzione che sarebbe quanto mai opportuno permettere agli iscritti al curriculum storico-letterario di poter scegliere un ulteriore insegnamento di letteratura o delle lingue.