Servizi igienici pubblici, gratuiti, puliti e sorvegliati nelle stazioni ferroviari

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


L'introduzione del ticket per utilizzare i bagni pubblici  fino a poco tempo fa tradizionalmente gratuiti (anche se spesso non adeguatamente manutenuti e sorvegliati) è in contrasto sia con il progressivo invecchiamento della popolazione (e problemi di "urgenze fisiologiche" connessi..) sia con l'aumento massiccio di persone senza fissa dimora che spesso gravitano presso le  stazioni ferroviarie . Questi ultimi soprattutto difficilmente spendono 50 centesimi per fare i loro bisogni nei servizi di cui sopra... e creano problemi igienici diciamo "diffusi".Oltre a ciò, è possibile che un'azienda come le Ferrovie di Stato non possa permettersi di offrire un servizio decoroso di tale indiscutibile e direi anche urgente pubblica utilità?