PETIZIONE CHIUSA

NO PEDEMONTANA! Un'opera impresentabile sotto il profilo legale, economico ed ambientale

Questa petizione aveva 818 sostenitori


PEDEMONTANA VENETA: UN’OPERA IMPRESENTABILE SOTTO IL PROFILO LEGALE, ECONOMICO ED AMBIENTALE

per i seguenti motivi:

  • Utilizzo irregolare e abusivo della decretazione dello stato di emergenza, come se si trattasse di un terremoto (dal 2009 al 2016!!), per imporre l’opera dall’alto e aggirare la legislazione ordinaria
  • Alterazioni irrealistiche dei flussi di traffico (clamorosamente sconfessate perfino da Banca Europea per gli Investimenti e Cassa Depositi e Prestiti), allo scopo di simulare l’urgenza dell’infrastruttura
  • Violazione delle norme contrattuali europee e del quadro di project financing originariamente previsto (vedi delibera della Corte dei Conti)
  • Danno erariale, ventilato anche dalla Corte dei Conti: l’interesse pubblico viene danneggiato, a favore del capitale privato; la Regione dovrà versare al costruttore circa 12 miliardi nei 39 anni post-opera (in aggiunta a quanto sta versando per i lavori di costruzione!)
  • Non è un’opera strategica di utilità nazionale, infatti l’ACB (Analisi Costi-Benefici) non può che risultare in perdita: le disutilità economiche e ambientali prevalgono ampiamente rispetto ai pochissimi benefici
  • Non ottemperanza alle importanti e numerose prescrizioni istituzionali che vincolano l’opera dettate da: CIPE, Ministeri dei Trasporti,  dell’Ambiente, dei Beni Culturali, Commissione Speciale VIA e altri
  • L’opera risulta antiecologica, poiché procura degrado ecosistemico e inquinamento additivi rispetto a quelli preesistenti, che in certi settori già superano le soglie precauzionali
  • L’opera impatta su diversi siti di Rete Natura 2000, come tali protetti dalle normative europee approvate anche dall’Italia
  • L’opera comporta un eccessivo consumo di suolo nelle province di Treviso e Vicenza, con notevole degrado di habitat ed ecosistemi: lo conferma perfino l’ISPRA, nel suo Rapporto 2017
  • Chi inquina e devasta deve pagare (non i cittadini che subiscono i danni): si applichino seriamente le normative europee di riferimento e gli art. 452 bis e quater del Codice Penale, con le ulteriori aggravanti per le aree di pregio

FIRMA IL NOSTRO APPELLO PER CHIEDERE ALLA MAGISTRATURA DI INTERVENIRE CON URGENZA E PER SOSTENERE L'ESPOSTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA CHE MOLTI CITTADINI E ASSOCIAZIONI STANNO SOTTOSCRIVENDO!

Per consultare il documento di sintesi dell'esposto:
Documento di sintesi Esposto

Per informazioni o altro materiale
stoppedemontana@gmail.com

Seguici su Facebook
Pagina FB Comitato NO Pedemontana - Provincia di Treviso

ADERISCONO ALL'APPELLO

Anonima Cartoni
Associazione Eco-Filosofica AEF
ARCI Treviso
Casa dei Beni Comuni Treviso
Comitato Aria Pulita Treviso
Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto di Treviso
CSO Django
DNARinascimenti
Federazione dei Verdi di Treviso
Genuino Clandestino Treviso
Italia Nostra di Treviso
Legambiente Pianeta Terra Thiene
Mondo Roverso - Gruppo di acquisto popolare di Oderzo
Piano Terra (Vittorio Veneto)
Progressisti di Villorba
Rifondazione Comunista provincia di Treviso
Salviamo il paesaggio
SEL provincia di Treviso
SOS Anfibi
WWF Treviso/Belluno



Oggi: Comitato NO PEDEMONTANA Provincia di Treviso conta su di te

Comitato NO PEDEMONTANA Provincia di Treviso ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Regione Veneto: NO PEDEMONTANA! Un'opera impresentabile sotto il profilo legale, economico e ambientale". Unisciti con Comitato NO PEDEMONTANA Provincia di Treviso ed 817 sostenitori più oggi.